Utente 105XXX
salve,
mio marito da circa 6 mesi soffre di follicolite al cuoio capelluto.
comparivano grossi foruncoli che provocavano dolore e perdita dei capelli nel punto dove c'era il brufolo.

il dermatologo gli aveva dato una cura con zitromax tre giorni poi 7 di sospensione e poi di nuovo tre giorni, cosi per 90 giorni.

la cura inizialmente aveva funzionato, ma poi è di nuovo peggiorato da non riuscire neache ad appoggiare la testa al cuscino per dormire dal dolore, inoltre la testa è piena di "buchi" perchè i capelli dove c'è il brufolo non crescono!

tornato dal dermatologo, questo gli ha detto che è follicolite decalvante, di fare le analisi sangue, urine, e tampone di un brufolo per capire che tipo di infezione è per poi intervenire nello specifico.

ho ritirato le analisi, e i valori sballati sono:

sul sangue:

globuli bianchi (4.40-11.00) 14.20
neutrofili (2.00-7.50) 11.02
monociti (0.20-0.80) 0.96
S-IgE totali (0.1-200) 366

S.Elettroforesi proteica (met.capillare)

frazione alfa1 (2.00-4.00) 4.1
frazione alfa2 (5.00-9.00) 9.2

sulle urine:

emoglobina (minore di 0.03) 0.10
peso specifico (1.005-1.021) 1.026

tampone:

positivo, nessuna crescita di germi e miceti patogeni

Stipite 1: Staphylococcus epidermidis

nell'attesa che ci riceva il dermatologo, mi potrebbe analizzare le analisi?

Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente

anche al follicolite decalvante del cuoio capelluto si cura: imposti la visita dermatologica in tempi rapidi, poichè le lesioni alopeciche post infiammatorie sono in realtà delle cicatrici dalle quali è molto difficile che ricrescano i capelli.

cari saluti