Utente 105XXX
quesito clinico esiti di frattura mano dx RM
Acontrollo attuale all'esterno distale della falange basale del primo dito sono comparsi segni di edema osseo piuttosto estesi che interessano principalmente il frammento distale di frattura.
Più marcata la riduzione di spessore della cartilagine articolare a livello dell'articolazione interfalangea. Sostanzialmente invariato il resto in particolare l'alterazione dei tessuti molli della metacarpo falangea del primo raggio da lesione traumatica del legamento collaterale ulnare del pollice.
Ho sempre dolore nella presa e nella torsione ,e gonfiore a fine lavoro. cosa mi consiglia . grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Busa
24% attività
0% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Egr. utente,
spero capirà senz'altro che esprimersi con un parere medico serio è IMPOSSIBILE sulla base dei dati da lei forniti.
Per agevolare il nostro compito dovrebbe, cortesemente, indicare cosa le è successo, quanto tempo fa, e quali trattamenti sono stati applicati finora.
GRAZIE!
[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
15/03/2008 HO AVUTO UN INFORTUNIO SUL LAVORO ESITI DI FRATTURA PLURIFRAMENTALE COMPOSTA DI F1 I DITO MANO DESTRA.
OBIETTIVAMENTE: PERMANE LIEVE TUMEFAZIONE AL PRIMO DITO DOLENTE ALLA DIGITO PRESSIONE SI POSIZIONA STECCA 7 GG. DA RIVEDERE FRA DUE MESI .POI TUTORE PER 20 GG ULTIMA RISONANZA MAGNETICA 14/11/2008 QUELLA CHE HO MANDATO. GRAZIE
[#3] dopo  
Dr. Riccardo Busa
24% attività
0% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Egr. Utente,
da quanto posso leggere e desumere, il Suo pollice ha subito un trauma di notevole entità con associata frattura pluriframmentaria scomposta della F1 e lesione capsulo-legamentosa (leg. coll. ulnare). La Rm mostra segni di sofferenza o danno, pare, della articolazione interfalangea. In considerazione della rilevanza delle lesioni desunte e della persistenza di sintomi importanti
ritengo necessaria una visita in ambito specialistico.
Altro aspetto importante è quello rieducativo. L'ospedale di Pordenone è sede di un ottimo reparto di Chirurgia della mano.