Utente 105XXX
Buongiorno a tutti,
volevo chidervi un parere riguardo i risultati di uno spermiogramma,
che ho effettuato, su consiglio dell'urologo,
in seguito alla diagnosi di una prostatite.
Aggiungo che ho 30 anni, sono single, e l'esame è stato
effettuato dopo 5 giorni di astinenza.
I valori rientrano nei range di riferimento,
eccetto la mobilità che risulta del 45%.

Riporto di seguito i risultati nel dettaglio.

Aspetto : torbido
Colore : Bianco grigiastro
pH: 7.8
Viscosità: Normale
Volume: 4.2 cc
Coagulo: assente
Sangue: assente

Numero di nemaspermi: 162.000/mmc (rif. 60.000 - 200.000)

A 2 ore dall'emissione:
vivacemente mobili: 45%
scarsamente mobili: 40%
immobili: 15%

A 6 ore dall'enmissione:
mobili 38%

indice di vitalità: 80% (rif. > 75 dopo 1h)
leucociti: rari
indice di Page e Houlding: 53
spermiocoltura: assenza di crescita batterica

forme normali: 90%

Grazie e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,lo spermiogramma,pur non essendo stato eseguito seguendo i criteri consigliati dalla Organizzazione Mondiale della Sanita',non presenta grosse alterazioni quantitative e/o qualitative.Soprattutto non presenta
segni di infiammazione/infezione.Consiglierei,nel tempo,di far riferimento ad un andrologo esperto per puntualizzare il tutto.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta.