Login | Registrati | Recupera password
0/0

Capezzolo grosso causa piercing

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009

    Capezzolo grosso causa piercing

    Salve a tutti, sono un ragazzo di 27 anni che da circa 12 anni viene afflitto da un inestetismo, quando avevo 15 anni feci un piercing al capezzolo destro, nel quale venne inserito il piercing tra il capezzolo e l'aureola, provocandomi un ingrossamento del suddetto di circa 1 centimetro, adesso mi ritrovo un capezzolo normale ed uno enorme ed estroflesso con due buchini laterali alla base del capezzolo ancora aperti, in più, quando giro con il motorino il capezzolo è veramente sensibile dandomi fastidio, inoltre non mi sento al mio agio quando indosso magliettine o peggio giunge la stagione estiva (causandomi imbarazzo durante i bagni). Vorrei riportare tutto alla normalità ed è ovvio (secondo me) che ho un disperato bisogno di un intervento di chirurgia plastica, Vivo a catania e non saprei dove andare, dato che, l'intervento (credo) debba essere eseguito da un chirurgo plastico specializzato in senologia, in più spero di poter effettuare l'intervento presso un centro Ospedaliero statale. Posso eseguirlo qui a catania oppure sarebbe meglio andare in qualche ospedale del nord? in ospedale le tecniche di ricostruzione sono minuziose come quelle di una clinica a pagamento? Scusate le mie domande non vorrei creare discussioni inutili ma come avrete ben capito si tratta di una cosa seria che mi tormenta da "troppo" tempo.

    Distinti saluti Untente 106828



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 259 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Chirurgia plastica e ricostruttiva

    Risponde dal
    2003
    Gentile utente,
    il chirurgo plastico potrà senz'altro valutare il problema e decidere la soluzione terapeutica migliore. Si faccia visitare.
    Distinti saluti
    Dott. Claudio Bernardi
    Chirurgia Plastica
    www.claudiobernardi.it



    Dr. Claudio Bernardi
    Chirurgia Plastica
    www.claudiobernardi.it - www.lachirurgiaplastica.net

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    grazie della risposta, il fatto è che (come citato sopra) non saprei a chi rivolgermi. . Se qualcuno potesse accettare il mio caso e magari dirmi il prezzo dell'intervento ne sarei grato. aspetto vostre risposte. cordiali saluti utente 106828



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 139 Medico specialista in: Chirurgia plastica e ricostruttiva

    Perfezionato in:
    Medicina estetica

    Risponde dal
    2008
    gentile utente,
    su questo stesso sito può trovare un elenco di chirurghi plastici con relativa zona geografica di appartenenza
    cordialmente


    Dr. Daniele Bollero
    Chirurgo Plastico - Ospedale C.T.O. - TORINO
    www.chirurgiaplasticapiemonte.com

  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 37 Medico specialista in: Chirurgia plastica e ricostruttiva

    Perfezionato in:
    Medicina estetica

    Risponde dal
    2004
    Egr. Signore,
    vorrei innanzitutto tranquillizzarla sul fatto che gli specialisti che operano presso una clinica privata sono altrettanto validi di chi lavora negli ospedali. Non solo, ma anche da noi al sud vi sono professionalità, tecniche e mezzi all'avanguardia. Basterebbe solamente girarsi un pò intorno e facilmente potrà trovare le risposte alle sue domande.
    In secondo luogo non credo che il suo problema possa essere dispensato dal S.S.N., soprattutto in questi ultimi tempi in cui alla regione sicilia stanno tagliando tanti casi, dapprima convenzionati.



    Distinti saluti
    Dr. Giuseppe Liardo
    www.giuseppeliardo.it

  6. #6
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    Rieccomi praticamente sono disperato, ho visto l'intervento su internet, si chiama GINECOMASTIA, è un intervento che parte dalle 3000 e può arrivare sino alle 6000 euro, in più molte persone (quanto ho visto nelle fotografie post operazione , anche dopo qualche mese) hanno capezzoli orrendi, rientrati come se mancasse qualcosa all'interno e con una cicatrice che da un effetto piega orribile, in più ho notato che per via del piercing il mio capezzolo destro è gonfio e mi riferisco alla pallina che sicuramente dovrà essere tagliata o ridotta senza considerare che dovranno intervenire anche alla parte dell'aureola che circonda la pallina che è un pò allungata per via del maledetto piercing che ha dilatato il tutto. potete vedere in queste piccole parole la mia disperazione, cioè se solo per rientrare l'aureola ci vogliono dalle 3000 sino ad arrivare alle 6000 euro, senza considerare che il capezzolo destro debba esser ricostruito o perlomeno rimodellato, non potrò fare l'operazione, forse avrei potuto avvicinarmi alla somma di 3000 euro ma con molta fatica, ma per il mio caso 3000 sono meno di zero, forse neanche il macellaio accetterebbe il mio caso per 3000 euro. Questo è quanto, scusate la mia bile, ma la vita mi ha fatto questo e non è bello.



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 37 Medico specialista in: Chirurgia plastica e ricostruttiva

    Perfezionato in:
    Medicina estetica

    Risponde dal
    2004
    Egr. Sig.,
    credo che vi sia un pò di confusione.
    La ginecomastia è un problema diverso, rispetto quello che lei pone.
    Lei ha parlato di un problema legato al capezzolo per piercing e non, oltre il capezzzolo, di aumento di volume delle mammelle. La ginecomastia vera (se interessa solamente la ghiandola mammaria), falsa (se interessa solo il grasso) è data dall'aumento di una delle due suddette componenti.
    Quindi sono due interventi (o meglio 3, visto che le forme di ginecomastia sono varie) diversi e, pertanto con costi diversi.


    Distinti saluti
    Dr. Giuseppe Liardo
    www.giuseppeliardo.it

  8. #8
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    è vero, le mie aureole non sono così sporgenti come ho visto in molti interventi, ma cercando il mio problema mi sono imbattuto in questo nuovo fattore, le mie aureole sono un pò sporgenti (di pochissimo ma lo sono), quindi ho pensato che sempre oltre a rimodellare il capezzolo destro dovranno tagliere e togliere le ghiandole per farle diventare piatte. adesso non so quanto potrebbe costare questo tipo di intervento, ovvero togliere le ghiandole e rimodellare il capezzolo destro.



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 37 Medico specialista in: Chirurgia plastica e ricostruttiva

    Perfezionato in:
    Medicina estetica

    Risponde dal
    2004
    Egr. utente,
    ci stiamo imbattendo in una disquisizione senza sbocco. Purtroppo, sembra che stessimo parlando del sesso degli angeli. Mi scusi l'aforismo, ma attraverso ciò che dici non si ha minimamente una idea di quale possa essere il suo problema. Non abbiamo la sfera di cristallo, attraverso ciò che Voi utenti dite, di poter osservare il problema.
    Le consiglio, piuttosto che guardare su riviste, internet e quant'altro di rivolgersi, innazitutto, dal proprio medico curante, esponendo il problema, e successivamente valutare il da farsi.


    Distinti saluti
    Dr. Giuseppe Liardo
    www.giuseppeliardo.it

Discussioni Simili

  1. Rigonfiamento labbro causa botta
    in Chirurgia plastica e ricostruttiva
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 10/05/2009, 21:50
  2. Capezzoli
    in Chirurgia plastica e ricostruttiva
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28/08/2009, 17:59
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 17/11/2009, 22:53
  4. Piercing capezzolo
    in Chirurgia plastica e ricostruttiva
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 28/07/2008, 21:33
  5. Lipofiller
    in Chirurgia plastica e ricostruttiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07/04/2010, 08:57
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,16        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896