Utente 108XXX
Gentile dottore,
ho 31 anni e da circa un anno con mia moglie stiamo provando ad avere un bambino, ma visti gli scarsi risultati ho fatto uno spermiogramma e di seguito un colordoppler testicoli da cui è risultato un varicocele di II grado dx e III a sx;
i risultati dello spermiogramma sono invece i seguenti:
Giorni di astinenza 3
Quantità 2,5 ml
Colore Bianco grigiastro
Fluidificazione avvenuta
Viscosità normale
pH 8,0
Numero per ml 14 milioni
Numero totale 35 milioni
Normocinesi 120' 20%
Bradicinesi 120' 20%
Acinesi 120' 60%
Forme normali 80%
Forme con atipia della testa 10%
Forme con atipia del collo 5%
Forme con atipia della coda 5%

Esame microscopico a fresco
diversi nemaspermi, numerosi leucociti, alcune cellule delle basse vie urinarie

Gentilmente vorrei sapere se con questi valori sarebbe possibile avere comunque un bambino.
Inoltre cosa mi consiglia per il varicocele: dovrei operarmi anche non avendo disturbi?
Ringrazio cordialmente e attendo risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
passato un anno di tentaivi infruttuosi, e con quei valori è necessario intervenire con terapia per tentare di aumentare le possibilità di induzione di gravidaza. Stando così lei ha il 5% di indurre gravidanza/anno, contro un 18%/mese di coppia normale. Piuttosto faccia sperrmiogramma in centro che lo fa sec. WHO 1999 e faccia prelievo in laboratorio. Quell' 80% di forme normali è indice di non perfetta esecuzaione dell' esame.
[#2] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore
le consiglio di trattare il suo varicocele dal momento che rappresenta la principale causa di infertilità maschile.

Cordiali saluti
Dott.Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
[#3] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dott. Cavallini, innanzitutto la ringrazio per la tempestiva risposta alla mia email ma volevo chiederle che tipo di terapia dovrei adottare e se per aumentare la possibilità di concepimento dovrei altresì concentrare i rapporti in determinati giorni.

La ringrazio cordialmente.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
le alterazioni spermatiche vanno anzitutto determinate da un laboratorio che segua le norme che le ho indicato. Poi tali alterazioni hanno circa 10-12 cause, per cui vanno individuate da un collega esperto e quindi trattate. Armi ne abbiamo e affilate, ma sono impossibili da usare via e.mail.
[#5] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dott. Cavallini la ringrazio nuovamente e volevo chiederle se può indicarmi qualche suo collega che eserciti da queste parti...provincia di foggia. Nuovamente grazie.

La saluto cordialmente.
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
penso che all' ospedale della sua città troverà senz' altro risposte. Personalmente non conosco nessuno, ma il nostro indirizzario e quello della società italiana di andrologia le indicheranno colleghi DOC: