Utente 827XXX
Buonasera,
a seguito di analisi di controllo a mio padre è stato riscontrato un valore di potassio pari a 6.3 (il valore di riferimento è tra 3.6 e 5).
Premettendo che per un precedente valore alto di uricemia gli è stato prescritto lo zyloric 300 per due mesi(ora tale valore è regolare) vorrei sapere cosa fare.
Io credevo che le analisi potessero essere rifatte senza prendere nessun farmaco (magari è uno sballamento momentaneo) ma il dottore ha prescritto con urgenza il farmaco kayexalate e una visita dal nefrologo.
Sono un pò preoccupata.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, sarebbe necessario per una corretta ed esauriente risposta che lei ci indichi le patologie di cui è affetto suo padre, eventuali terapie, nonchè i valori di azotemia e creatinemia.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 827XXX

Iscritto dal 2008
Intanto la ringrazio dell'interessamento.
Comunque nel 2004 mio padre ha avuto un'emorragia cerebrale in seguito alla quale è stata scoperta una mutazione dell'mthfr con conseguente aumento di omocisteina (ad un valore di 154 -il massimo consentito è 20-). In quell'occasione gli sono state prescritte Benadon per 3 volte al gg, Folina per 2 volte al gg,
Tilkid x 2 volte al gg, Gardenale x 1 volta al gg, e coversyl 1 al gg per problemi di pressione alta.
Successivamente si è presentato un innalzamento dell'ematocrito dalle cause ancora ignote che ha portato mio padre a subire dei salassi.
Da allora ogni 2 mesi effettua delle analisi. Di norma sono tutte regolari ma in tre occasioni si è presentato un valore alto di uricemia (l'ultima volta a 10.2, quando i valori di riferimento sono compresi tra 3.5 e 7.2) e per questo ha assunto zyloric 300 -1 compressa per 2 mesi-.
Le riporto i valori delle ultime analisi:

CREATININA: 1.42 (DA 0.6 A 1.3) (premetto che ci è stato detto che la causa potrebbe essere la poca assunzione d'acqua)

POTASSIO: 6.3 (DA 3.6 A 5)

SODIO: 141 (DA 134 A 146)

CALCEMIA: 9.4 (DA 8.1 A 10.4)

AZOTEMIA: 36 (DA 10 A 50)

Effettuando analisi ogni 2 mesi i valori di potassio sono stati sempre nella norma.

La ringrazio anticipatamente per una eventuale risposta
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, l'utilizzo dello kayexalate, riporterà a breve il potassio nella norma, il cui innalzamento potrebbe anche esser dipeso dall'utilizzo del coversyl. Ne parli con il curante o con il nefrologo.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 827XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la risposta.
Comunque prima di prendere kayexalate mio padre ha cercato di seguire una "dieta" e di bere molta acqua. Ha effettuato nuovamente le analisi dopo 3 gg e sia il valore del potassio che quello della creatinina sono rientrati nella norma. Per questo consultandoci col medico di famiglia abbiamo ritenuto non opportuno far assumere a mio padre kayexalate.