Utente 749XXX
Buonasera dottori,
in breve, io e mio marito stiamo provando ad avere un bimbo da quasi un anno. Io ho fatto gli esami di rito ed ora è toccato lo spermiogramma a mio marito.
I risultati come segue:

ASPETTO: torbido
VOLUME: 2.8 (1-5)
PH: 8.5 (valore di rif: 8.4)
FLUIDIFICAZIONE: ritardata
VISCOSITA': aumentata
Numero di spermatozoi: 22.800.000/ml
Totale per eiaculato: 63.840.000/ml

MORFOLOGIA:
forme tipiche 65%
forme atipiche 35%

MOBILITA' dopo 2 ORE: 70%
tipica 50%
Discinetica 10%
Agitatoria in loco 5%
Lentamente progressiva 5%

MOBILITA' dopo 4 ORE: 60%

Zone di spermioagglutinazione: assenti

Dando un'occhiata su internet il PH sembra alto e la fluidificazione e la viscosità non dovrebbero essere così.
Mi potreste dare gentilmente un parere?

Ringraziondovi porgo i miei più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
cara signora lo spermiogramma di suo marito risulta sostanzialmente nella norma, per quanto rigurada il ph questo potrebbe essere dovuto ad un infimmazione della prostata, le consiglio cmq di far visita andrologica.
[#2] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
una viscosità aumentata ed un pH alcalino potrebbero essere
indice di una infiammazione. Da soli questi parametri però non sono sufficienti per fare una diagnosi e sono pertanto necessari ulteriori approfondimenti e la programmazone di una visita andrologica. Gli altri parametri del liquido seminale da Lei riportati sembrano essere nella norma anche se l'indagine non è stata eseguito seguendo le raccomandazioni del W.H.O.
Se va all'indirizzo www.giambersio.it troverà una piccola monografia sull'Infertilità Mschile che penso possa esserLe di aiuto per comprendere questi temi.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 749XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimi Dottori,
vi ringrazio per la celere risposta.
Programmeremo sicuramente una visita andrologica con successivi approfondimenti.

Nel frattempo ne approfitto per chiederVi se, secondo voi, questo PH, la fluidificazione ritardata e la viscosità aumetata, possano impedire il concepimento, considerando gli altri valori.

Vi ringrazio nuovamente.
C/saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara Signora ,

no, anche se possono essere il segno di un problema infiammatorio delle vie uro-seminali.

Se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com