Utente 485XXX
buongiorno, le espongo il mio problema : mio marito 32 anni è un soggetto allergico a molte cose, fin da piccolo, graminacee, ambrosia, betulla, olivo, olmo...etc etc....quindi risulta allergico quasi tutto l'anno!La sua allergia si è sempre manifestata "solo" con rinite forte, MAI con asma. Lunedì scorso ha avuto verosimilmente un attacco d'asma, respiro corto, rosso in volto, tosse asmatica...essendo lontani da casa e non volendo andare al pronto soccorso, e avendo dietro solo una pastiglia di deltacortene, gliela ho data, dopo due ore si è risolta un pò la situazione. Il giorno dopo però non si sentiva a posto, e la notte seguente gli è venuta la febbre a 39 e mezzo. Il medico gli ha diagnosticato una bronchite acuta, dice che non si sentono focolai di polmonite, e gli ha prescritto antibiotico VECLAM e tachipirina, e se viene ancora l'asma una cosa simile al ventolin (SUB qualcosa....). Da allora non ha avuto problemi a respirare, ma ancora un pò di tosse asmatica, ma poca. La febbre non scende molto, rimane sempre alta, ma il dottore dice che è normale che non scenda subito. Ma la mia domanda è : è l'asma che gli ha procurato la bronchite, o l'infiammazione dei bronchi (magari per un colpo d'aria o altro) che come segno iniziale gli ha dato un pò di difficolta a respirare? o non si può stabilire? giusto per capire se d'ora in poi dovrà viaggiare con ventolin per evitare che ogni volta che gli viene l'allergia con asma poi si trasformi in bronchite!
grazie...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nicola Verna
44% attività
0% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
La risposta alle sue domande potrà venire solo dalle valutazioni cliniche e della funzionalità respiratoria mediante spirometrie ripentute nel tempo - anche con metacolina, se necessario.
In attesa di un corretto inquadramento diagnostico, trovo saggio avere un broncodilatatore inalatorio a breve durata di azione come il Ventolin sempre a portata di mano.
Cordiali saluti,