Utente 106XXX
Gentili dottori,
vi scrivo in quanto vorrei fare chiarezza su un problema di asimmetria del viso.
Praticamente il mio mio viso presenta svariate asimmetrie, il lato destro della mandibola è più schiacciato rispetto a quello sinistro, stessa cosa per lo zigomo destro, che risulta essere meno prominente di quello sinistro e, infine, le ossa della zona parietale e temporale destra,contrariamente al resto del viso, sono leggermente più sporgenti rispetto a quella sinistra.
Nonostante questa situazione, l'asimmetria del mio viso non è molto evidente, se non in fotografia o in video, dove (non so per quale ragione di natura ottica) risulta molto più visibile. Tuttavia ciò non mi ha mai ceato particolari problemi e, ultimamente, mi stavo interrogando sulle conseguenze funzionali che possono scaturire da questa asimmetria.
Le mie domande sono:
Questa situazione può essere congenita, oppure si può manifestare anche durante lo sviluppo osseo?
Il fatto di dormire per anni da un solo lato (quello più schiacciato) può accentuare in qualche modo l'asimmetria del volto, sia in fase di sviluppo, che ora che ho 28 anni?
Limitatamente a quello che potete desumere da un consulto online, questa situazione può portare a dei disturbi? Che cosa si può fare in questi casi? A quale specialista rivolgersi in prima istanza?
Mi scuso se ho posto troppe domande e vi ringrazio in anticipo per l'eventuale risposta.

Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
1) entrambe
2)potrebbe
3)Direi di no, ma solo una visita in effetti può chiarirlo.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore,

quindi sarebbe meglio che mi abituassi a dormire anche dall'altro lato per evitare che, negli anni, la situazione peggiori?
Qual'è la visita specialistica da fare in prima istanza per escludere problemi patologici legati all'asimmetria, dovrei recarmi da un chirurgo maxillo-facciale, da uno gnatologo o da un'ortodonzista?

Grazie mille e cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
A 28 anni la sua crescita ossea è già finita da tempo, per cui può dormire da quale lato vuole.
Sarebbe utile effettuare una prima visita odontoiatrica, dalla quale poi partire per eventuali altri consulti specialistici, se ritenuti necessari.
Saluti
[#4] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile utente,
il problema andrebbe afrontato in primo luogo dal punto di vista funzonale e successivanemte da quello estetico. Se ad esimpio esiste un problema di malocclusione le consiglio di farsi visitare dal maxillo facciale e dall'odontoiatra. Successivamente, insieme al chirurgo plastico, si potranno pianificare eventuali corezione estetiche.
Saluti
Dott. Claudio Benrardi
www.claudiobernardi.it
[#5] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per i consigli dottori,
per prima cosa farò una visita odontoiatrica per verificare se c'è una malocclusione o meno, poi valuterò se è il caso di approfondire con altre visite specialistiche.
Allora posso stare tranquillo sul fatto di poter dormire sempre dallo stesso lato senza dover rischiare di peggiorare la mia asimmetria? Ho più volte provato a cambiare lato, ma non ci sono mai riuscito, quindi non vorrei fare un scrificio inutile, voi che ne dite?

Grazie mille e cordiali saluti.
[#6] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Indubbiamente a questa domanda un chirurgo maxillofaciale con esperienza in chirurgia estetica può ripondere meglio.