Utente 109XXX
Buongiorno,mio figlio il giorno 20/02/09 è stato operato di una ciste pilonidale molto profonda.La tecnica per richiudere la ferita è stata : una parte dal sedere alla schiena con punti già tolti e cicatrizzati e una parte dal sedere all'ano circa lasciata aperta.Ora sono passati quasi 2 mesi e la parte aperta a dire del chirurgo sta rimarginandosi poco per volta,ma devo sempre disinfettarlo(H2o2 e betadine)tutte le sere e porre una garza che cambio 2 volte al dì sporca di liquido .Premetto che ogni 15 giorni il chirurgo lo medica inserendogli garze nel foro e "grattando via" il tessuto che si forma fino al sanguinamento.Volevo sapere se è una procedura normale l'iter che mio figlio sta seguendo o visto che il chirurgo parla ancora di mesi c'è qualche problema.Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile signora,

la tecnica che è stata utilizzata prevede questo tipo di percorso. le medicazioni ogni 15 gg da parte del chirurgo hanno la funzione proprio di verificare il corretto iter terapeutico ed anche stimolare il tessuto di granulazione.

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille ,ora sono piu' tranquilla,grazie ancora
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
ma si vedrà che la cosa presto si risolverà
buon fine settimana
[#4] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
grazie