Utente 110XXX
Buonasera, sono una signora di 57 anni che ha problemi con la pressione ALTA da circa due anni.(PRIMA 120/70). Ho fatto gli esami specifici per escludere eventuali patologie. Prima di iniziare le cure era 180 su 115 più volte nell’arco della giornata ed in circostanze diverse; nonostante la cura con il KARVEA 150 mg e ¼ di ATENOL presi il mattino, la pressione rimane con tali valori fino a mezzogiorno…Cosa potrei fare di diverso per sistemarla? Vado incontro a rischi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, i valori da lei riportati non sono di certo accettabili, la terapia farmacologica praticata è ampiamente migliorabile, ma essa va concordata con lo specialista, sulla base dell'oscillazione quotidiana dei suoi valori pressori e su eventuali rischi aggiuntivi cardiaci, cerebrali e renali valutati mediante ecocardiogramma, ecodoppler dei tronchi sovraortici ed ecografia renale. I rischi di uno stato ipertensivo non controllato comportano una maggiore probabilità di ictus, infarto, insufficienza renale.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Grazie di cuore per la risposta...Avevo fatto questi esami un anno fa e, dopo di questi, mi è stata prescritta la cura che ho esposto sopra...
Grazie ancora.