Utente 110XXX
mi è stato diagnosticato dall'odontoiatra il morso incrociato,vuole farmi mettere l'apparecchio fisso,togliere un dente di sotto davanti per ridurre la
arcata inferiore, per circa 18 mesi, la mia domanda è fino a che età è possibile curare tale dsfunzione, visto che io ho 57 anni? vale la pena fare questo sacrificio? se è per l'estetica ha questa età non mi interessa più di tanto,invece ho dei problemi articolari mal di schiena,potrei avere dei vantaggi?. ringrazio e saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Io sconsiglio sempre di spostare i denti (ortodonzia) in presenza di dolore. Il tutto potrebbe avere aggravamenti indesiderati.
saluti
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Ci andrei cauto prima di intraprendere quella strada.
E sopratutto ASSOLUTAMENTE NO in presenza di dolore.
Prima un bite, poi, a sintomatologia risolta, si discute se spostare i denti o compensare con delle corone le discrepanze.
[#3] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
ringrazio vivamente per le risposte, sono stste anche veloci complimenti ai medici che dedicano il loro tempo per noi, ancora grazie a loro. Pero' rileggendo la mia emeil forse ho spiegato male ,i medici hanno capito che il dolore ce l'ho alle articolazioni della bocca? se è cosi è sbagliato i dolori li ho alle articolazioni delle spalle(periartrite calcifica)al gomito destro al ginocchio destro anca destra e poi dolori alla schiena diffusi. alla bocca non ho dolori sono andata dal dentista per rimettere un dente che si è rotto, e poi l'ortopedico che mi sta curando ha detto di far vedere la chiusura della bocca.Vi chiedo scusa per l'equivoco vi pregherei di puntualizzare nuovamente
[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Qualche ortopedico da importanza alla correlazione tra occlusione e postura, altri non ne danno nessuna. Il problema se ho capito bene è quello di sapere se raddrizzando i denti ci sarà una remissione dei sintomi della schiena, spalle, gomito, ecc. Intanto è molto difficile che alcuni dolori siano correlati con la malocclusione (es. gomito), mentre altri potrebbero esserlo. Si deve partire da una diagnosi posturale approfondita, con anamnesi, esame clinico e strumentale su pedana baropodometrica. Se risulta che le cose non sono correlate l'ortodonzia non avrà nessun effetto. Se una parte dei suoi dolori sono correlati sconsiglio di fare ortodonzia e Le consiglio di fare un buon bite (non tutti quelli che si fanno vanno sempre bene). L'approccio ortodontico come terapia del dolore non lo condivido e non lo uso mai nei miei pazienti.
Saluti