Utente 176XXX
Io e il mio partner abbiamo frequenti rapporti sessuali non protetti. Il problema sconosciuto che ci affligge dà sempre gli stessi sintomi: per il mio partner si manifesta inizialmente con un arrossamento del pene e odore acido, subito dopo accompagnato da cattivo odore (simile a quello del pesce andato a male) e per finire il pene si spella, soprattutto sotto la corona del glande. L'ultima fase è accompagnata da dolore. Con l'applicazione di Fucidin crema e metronidazolo crema i sintomi spariscono per ripresentarsi in tempi brevi. Abbiamo fatto un ciclo di antibiotico (metronidazolo) per bocca senza cambiamenti positivi.
Per quanto riguarda me provo dolore e bruciore (no prurito) durante i rapporti e ho perdite inizialmente trasparenti poi biancastre dall'odore acido. Non prendo anticoncezionali. Soffro di secchezza vaginale ma uso gel lubrificante e ovuli di vitamina E per contrastarla.
Le visite dal ginecologo non hanno risolto il problema fino ad ora. Potete aiutarmi?
Grazie, Federica

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile Federica,

il mio parere dermato-venereologico in base alla descrizione che fa del suo caso, e' quello di una MST (malattia sessualmente trasmissibile) di natura micotico/batterica, che Lei ed il suo partner state rimpallando di continuo con la metodica ben nota in ambito venereolgico del cosiddetto "ping-pong"

l'aiuto migliore che posso fornirle da questa sede, e' quello di recarsi (lei ed il suo partner) con fiducia in ambito dermato-venereolgico, per la corretta definizione (mediante videat ed eventuali esami diagnostici strumentali specifici e quindi terapia) del suo caso.

Cordiali Saluti.
Dott. Luigi Laino
Dermatologo e Venereologo, Roma