Utente 112XXX
Gentili dottori,
da circa un mese ho un formicolio al mignolo della mano destra ed anche un leggero fastidio alla cervicale soprattutto quando sono seduto. Fino a due settimane fa mi capitava di notte addirittura di avere la mano completamente "addormentata", ora sono circa due settimane che la notte non ho più questo disturbo, però durante il giorno il formicolio al mignolo della mano destra è sempre costante. Ho anche un dolore (non formicolio) alla base dell'indice sempre della mano destra in corrispondenza della nocca del dito, questo penso sia a causa del mouse del pc. Premetto che io lavoro con il computer 8 ore al giorno a faccio una leggera attività sportiva sia aerobica che muscolare. A causa del problema della nocca dell'indice ora uso il mouse con la mano sinistra perchè con il passare dei giorni il dolore diventava sempre più acuto. Non so se queste cose possano essere collegate tra loro, vorrei chiedere, cosa mi consigliate? Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Le parestesie (i formicoli) al dito mignolo sono espressione di una sofferenza del nervo ulnare. Questa può esser dovuta ad una compressione di varia natura (in genere è di tipo infiammatoria) lungo il decorso del nervo ulnare al polso (sindrome del Guyon) oppure al gomito (sindrome del canale cubitale) o a livello del rachide cervicale (da ernia).
Le consiglio di eseguire una visita specialistica per valutare il livello della compressione.
Non vedo invece relazione con il fastidio che lamenta sul dito indice, che, per quello che posso intuire senza visitarla, sembrerebbe più un problema di infiammazione della capsula articolare.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta Dr. Milano, mi consiglia di fare prima un esame specifico (se sì quale?) oppure andare prima da uno specialista, immagino un ortopedico, giusto?

Grazie in anticipo
[#3] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Decisamente prima la visita specialistica.
Gli esami strumentali dovranno essere indicati in base alla visita.