Utente 115XXX
sono una ragazza di 17 anni e fin da piccola da quando ho perso i denti da latte sulla parte inferiore degli incisivi e parte dei canini ci sono delle macchie biancastre.ho notato che in alcuni giorni le macchie sono molto visibili e si nota molto il contrasto tra lo smalto dei denti superiori e le macchie,mentre in altri giorni il contrasto è minimo SE NON QUASI INESISTENTE(soprattutto se dopo pranzo non lavo i denti il contrasto sparisce).ora vorrei sapere di cosa si tratta perchè ho visto che tante persone soffrono di questo problema ma parlano tutti di macchie che non "spariscono",mentre le mie a volte sono più visibili altre meno(il mio dentista però non crede a questo e dice che è impossibile che le macchie siano a volte meno visibili.mi ha detto che è dovuto all'effetto della luce,ma io ho fatto foto in giorni diversi ai denti cn la stessa quantità di luce nello stesso posto ed è vero che le macchie a volte spariscono).c'è un modo per far sparire queste macchie che mi creano problemi anche per un semplice sorriso?ho sentito parlare di sbiancamento ma il dentista mi ha detto che danneggia i denti...ci sono altri modi?altri sbiancamenti o qualunque altro rimedio per far sparire queste macchiacce?????vi ringrazio anticipatamente per l'ascolto...

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alberto Ricciardi
24% attività
4% attualità
12% socialità
TREBISACCE (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Salve! é difficile essere precisi non vedendo i tuoi denti, comunque, ti posso dire con buona approssimazione che le macchie bianche sui denti molto probabilmente sono dovute a "Fluorosi", un fenomeno che riscontriamo ogni giorno nella nostra pratica clinica quotidiana. In pratica si tratta di leggerissime anomalie dovute alla diversa concentrazione di FLUORO nello smalto del dente "macchiato" e molto spesso sono di origine traumatica. Il fatto che le vedi di meno se non ti lavi i denti...è comprensibile, la placca batterica infatti, può nascondere queste imperfezioni, ciononostante, spero che tu non smetta lavarti i denti!
Non so se nel tuo caso, lo sbiancamento può essere la soluzione del problema. Si potrebbe provare prima su un solo dente... magari non proprio uno davanti, e vedere l'effetto che fa. Riguardo al pericolo...non c'è problema! Lo sbiancamento non danneggia i denti, però può irritare temporaneamente le gengive (fenomeno passeggero). A Lucca troverai sicuramente qualche collega che effettua lo sbiancamento al LASER, è un po' più costoso ma è più veloce, sicuro e dura di più.
[#2] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gent Paziente
alterazioni della mineralizzazione possono portare a gradienti cromatici dei denti e quindi a zone che più opache si evidenziano per scomparire con la..."placca" quando non spazzola adeguatamente i suoi denti
può fare tranquillamente lo sbiancamento ma valuti che le caratteristiche del dente rimarranno invariate, per cui le zone più scure rimarranno più scure e le più chiare rimarranno più chiare, ovviamente il tutto sarà schiarito
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Matteo Erriu
24% attività
0% attualità
12% socialità
IGLESIAS (CA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile paziente, come detto dal Dr Finotti anche io sono del parere che le macchie da lei descritte siano probabilmente delle alterazioni dello smalto legate ad una mineralizzazione (formazione del dente alterata) detta displasia.
Lo sbiancamento non è pericoloso ma non le permetterebbe in ogni caso di fare sparire le alterazioni ma solo di schiarire sia quelle che il resto del dente lasciando intatta la differenza tra le due aree. Inoltre non dimentichi che lo sbiancamento può portare a sensibilità del dente e sopratutto non dura per sempre!
Difficile dirle però quale può essere la soluzione ideale per il problema da lei presentato in assenza di un esame obiettivo... il consiglio che le do è: provi a contattare qualche collega e a sentire diverse opinioni prima di prendere una decisione definitiva.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Lo sbiancamento non è assolutamente pericoloso.
Ogni dentista utilizza il suo metodo di sbiancamento: laser, luce alogena, led, domiciliare, in studio...
TUTTI sono similmente efficaci (e innoqui), e utilizzano il medesimo principio.
Nell'ottica per me irrinunciabile del miglior risultato al minor costo e minori effetti collaterali (sensibilità transitoria) ho scelto e continuo a sostenere lo sbiancamento domiciliare con mascherine costruite su misura che per me ha questi vantaggi:

- Basso costo
- Alto sbiancamento
- Durevolezza maggiore rispetto ai sistemi rapidi.

A tal proposito, occorre notare che un sistema rapido di sbiancamento ha in genere un effetto meno duraturo.