Utente 114XXX
Buonasera a tutti.. volevo chiedere un consulto a tutti voi, cosi magari facendo riuscirei nell intento della perfetta guarigione.
I miei sintomi e anomalie in pratica sono, ho un anorgasmia, eiaculo senza orgasmo, quando nel rapporto sessuale duro poco praticamente sento uscire lo sperma senza piacere, mentre se duro di più lo sperma esce ma sembra non uscire del tutto, come se fosse bloccato e quando estraggo il pene è ancora rigido, come se non avessi concluso...e lo sperma non è mai molto;
da esami che ho fatto i medici hanno riscontrato dapprima valori di testosterone libero appena sopra il livello minimo e cosi mi hanno prescritto un cura di due mesi di testogel; con la cura la libido si è impennata ma orgasmi niente, e poi diciamo che nella maggior parte dei rapporti sessuali duro poco...oltre a questo mi hanno riscontrato una prostatite, diagnosticata tramite risonanza magnetica, poi ho una varicocele di quarto grado.. e ho un aderenza nel solco balano prepuziale, ho la pelle del glande attaccata alla pelle del corpo del pene.
La mia scarsa durata nei rapporti sessuali puo' dipendere da questa aderenza ? dalla prostatite e dal testosterone un po basso ? In piu ho una specie di pallina, dovrebbe essere una ciste, sopra il testicolo in un canalino che si è gonfiato prima di questa pallina; si tratta di epididimo o vaso funocolare ? e questo puo' portare ad ipogonadismo ? e prostatite ed ormoni bassi in quel periodo possono essere collegati ?
Premetto che due anni fa ho fatto una circoncisione e l anno scorso una nesbit..
Però come obbiettivo mi sono proposto di acquistare la durata nei rapporti sessuali e capire da cosa dipenda questa minima quantita di sperma durente l ' eiaculazione..precisando che il problema che riferivo in qualche riga sopra che l eiaculazione era un po' ostacolata e il pene rimane rigido mi capita non solo con il rapporto con la compagna ma anche con la masturbazione tranquillo a casa. Potrebbero essere per via dei muscoli pelvici contratti per via del mio lavoro ? Faccio il carrellista, però su afalto accidentato e i colpi sono violenti ?
Grazie di tutto e arrivederci, spero nelle vostre risposte per la mia guarigione data la vostra competenza

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,con il curriculum cosi corposo,come puo' pensare di essere aiutato dal Web?Si rivolga all'andrologo che piu' Le ha dato fiducia e si allontani dalla rete.Cordialita'.