Utente 115XXX
Gentili dottori,sono alcuni anni che sporadicamente soffro di alcuni battiti strani e un po' di tachicardia spesso dovuta al fiato corto che non saprei identificare,pertanto mi sono sottoposta ad un esame holter.Premetto che sono un po' ansiosa.Il risultato di tale esame dovrei averlo a breve.Il giorno in cui ho applicato l'hoter non sono stata molto tranquilla,un po' per il caldo,un po' per il senso di oppressione che l'holter mi dava(in piu' il fiato corto),infatti ho dormito poco,e mi sono presa un grosso spavento tanto e' vero che ho sentito il cuore a mille..la fortuna!Cio' che vorrei chiedervi e se questo spavento e il fatto di aver dormito poco,quindi questa grande agitazione nella lettura dei dati registrati dall'holter possono essere letti come un'anomalia cardiaca oppure voi specialisti leggendo questi dati riuscite a capire quando e' pura ansia,agitazione o altro?Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, dal punto di vista prettamente cardiologico, il fatto che il paziente riferisca una avvenuta tachicardia, permetterà allo specialista una diagnosi più approfondita del suo eventuale profilo aritmico, se si tratterà di una banale tachicardia sinusale (cioè udi na comune accelerazione del suo battito cardiaco) ciò sarà facilmente evidenziabile dalla traccia elettrocardiografica e non inficierà l'esame da lei effettuato.
Se vuole ci riporti i risultati per successivi commenti.
Cordialmente,
[#2] dopo  


dal 2009
Gentile dottore,la ringrazio per la sua risposta.Ecco i miei risultati.Totale di 93651 battiti analizzati,freq cardiaca media 66 bpm,con un max di freq card 131 bpm ed un min di 43 bpm.Lo slivellamento ST e' variato da-0.84 mm CH1 alle 16:30 a +1.12 mm CH1 alle 8:46.Attivita ventricolare ectopica non presente.Attivita' sopraventricolare ectopica consistente in 62 SV isolati ectopici,no pause o battiti mancanti,una bradicardia,14 tachicardie SV e nessuna tachicardia parossistica SV.
Il mio medico di famiglia leggendo questi risultati mi ha detto che e' una cosa modesta nel senso che non vede problemi e' pura agitazione,in effetti io come le ho gia' detto sono un po' ansiosa.Ho chiesto anche se avessi dovuto approfondire con ecocardiogramma e lui mi ha risp che non ne vede l'esigenza;ho effettuao recentemente analisi della tiroide e tutto e' nella norma.Vorrei chiederle se le 14 tachicardie possono essere dovute all'iperventilazine dovuta al fatto he respiro in modo ansioso alle volte,a parte gli spaventi che prendo per emotivita'e che problemi possono dare i 62 battiti ectopici,se sono molti ecc..insomma se ho un cuore sano o posso andare incontro a cardiopatie infarto ecc??La ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
stia pure tranquilla, l'esame Holter va considerato nel complesso del tutto nella norma, il numero dei battiti ectopici è del tutto trascurabile, così come le tachicardie, che possono dipendere sia dalla sua emotività (+ probabile) che dalla sua respirazione (- probabile).
Rischio infarto???
......ne parliamo almeno tra 50 anni!!!!!
[#4] dopo  


dal 2009
Dottore la ringrazio tanto tanto per il consulto.Buon lavoro e buona giornata.