Utente 116XXX
Salve, sono un ragazzo di 30 anni.
Da circa sei anni i miei capelli hanno deciso di abbandonarmi lentamente.
La maggior parte di essi sono ancora sulla mia testa, ma adesso che iniziano a diradarsi maggiormente ho potuto notare che le zone incriminate non sono esattamente quelle classiche. Ad esempio ho perso molti più capelli nella zona destra piuttosto che quella sinistra.
Non si sono riscontrati casi di alopecia in nessuno dei miei antenati.
Inoltre tutte le volte che sudo provo prurito nelle zone con minore concentrazione di capelli.
Nessuna zona del cuio capelluto presenta arrosamenti o squamazioni.
Dato la supposta particolarità della mia patologia spero in una possibile soluzione.
Pertanto richiedo una vostra consulenza.
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

sebbene in termini non vincolanti la sua patologia non sembrerebbe particolare o rara, ma comune e facilmente inquadrabile dal dermatologo.

proceda quindi con questa visita e se vorrà utilizzi la sezione minforma del nostro portale per reperire dati suppletivi (ivi compreso un personale articolo divulgativo sulla calvizie)

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dott. Laino la ringrazio per l'immediata risposta.
Non comprendo se considerare positiva la non rarità della mia patologia.
In altre parole, si tratta di una comune alopecia che quindi non mi permetterà di rivedere sulla mia testa i tanto compianti capelli?
La visita dermatologica alla quale, senz'altro, mi sottoporrò può portare ad una possibile ricrescita o potrei risolvere solo i lievi fastidi derivanti dal prurito?
Molte grazie per la sua disponibiltà.
Credo che dare la possibilità di una gratuita consulenza telematica domostri un meraviglioso senso civico ed umano.
Grazie mille.