Utente 116XXX
salve, sono Anna, 42 anni e qualche gg fa sono dovuta andare al pronto soccorso perchè avevo forte tachicardia, dispnea e sensazione di extrasistoli, polmone sinistro che friggeva in un punto alla base del polmone, verso la colonna vertebrale
Mi hanno fatto la saturazione di ossigeno che era 95%, mi han detto che ho d dimero alto -VN fino a 240- ed io ho 339 (in passato, durante analisi del sangue erano saltati fuori fibrinogeno alto e AT3 bassino)
Il medico mi ha prescritto uno screening trombofilico
nel frattempo,lunedì scorso,sono stata dal pneumologo che ha riscontrato iperreattività bronchiale (che già mi avevano diagnosticato nel 1992 con una prova alla metacolina). Non asma in atto attualmente, murmure vescicolare normotrasmesso.
Mi ha fatto fare una prova di espirazione forzata, credo si chiami spirometria, inoltre ha prescritto esami del sangue: Ige totali e Ig e specifiche contro 3 allergeni: polvere domestica, pelo del gatto (io ho un gatto in casa) e graminacee
Mi ha detto che se l'allergia con starnuti e tosse stizzosa non passa mi farà fare un po' di cortisone
Ha consigliato di andare di nuovo dal cardiologo, così ho fatto: ieri son stata alla visita cardiologica ed ecco il referto: << pectus escavatum, ipotensione costituzionale, ECG con diffuso tratto ST sottoslivellato. Ecocardio compatibile con minimo prolasso mitralico
Suggerisco l'inquadramento della sindrome con EGC da sforzo per aritmie inducibili seguito da ECG Holter con 12 derivazioni 3 gg per eventuali aritmie spontanee >> La risposta del cardiologo mi ha tranquillizzata ma,proprio stamattina mentre mi alzavo dal letto(dunque non stavo facendo sforzi particolari)mi è tornata un'aritmia forte,la più lunga in assoluto fino ad ora: 7/8 extrasistoli (battiti accelerati e scoordinati di seguito e sensazione di respiraz scoordinata)poi tossendo e dopo alcuni secondi è passata ma mi sono spaventata parecchio.Leggendo i sintomi di fibrillaz penso che forse è quella
Due anni fa avevo avuto episodi del genere (meno forti, però dopo due o tre mesi si erano risolti spontaneamente, così non ero andata da nessun medico e avevo lasciato perdere. Ora invece mi vengono molto spesso


Devo dire che da circa 3 anni mi sono stati riscontrati valori anomali di alcuni ormoni:
nelle urine delle 24 ore un valore alto (340) di cortisolo; calciuria molto bassa e nel sangue ACTH= 100 (a volte meno di cento),calcemia normale; vitamina D3 bassa; prolattìna costantemente alta (va da 50 a 74 ng anche con la prova Pool)- TSH ogni tanto alto a 5.4 FT4 appena più basso; calcio ionizzato molto basso, fosfatasi alcalina normale; alla MOC è saltata fuori osteopenia al collo del femore e alla colonna lombosacrale
Ho 42 anni, possibile che mangiando parecchio formaggio e latte abbia osteopenia? pochi anni fa i livelli di calcio ionizzato erano normalissimi, ora che gli ormoni dell'ipofisi e il cortisolo sono aumentati ho pure osteopenia..(?)
Nessuno capisce di cosa si tratta, anche perchè all

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, dalla sua lunga anamnesi e dal tipo di sintomatologia riferita, mi sembra di poter escludere, vista la sporadicità dell'evento e la rapida scomparsa dello stesso, una eventuale tachiaritmia tipo la fibrillazione atriale. Utile a mio avviso procedere agli esami cardiologici consigliati dal collega, che permetteranno di darle un miglior margine di certezza.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
grazie a tutti, saluti