Utente 118XXX
Salve sono una ragazzadi 18 anni. un mese fà. ho avuto un cardiopalmo..dopo averlo avuto sono corsain ospedale pe4r degli accertamenti .. infatto ho eseguito l eletrocardiogrammama l ecografia al cuore .. esame del sanque e arteria.. gli esami tutti negativi ..infatti mi hanno detto che il cuore è perfetto così come gli altri esami.
solo che dopo quel giorno non sono stata più bene..ho sempre dolori intercostali .. dolori allo stomaco.. spesso mi formicola il braccio sinistro..e a ogni piccolo movimento sento il cuore che aumenta la sua velocità!e questa cosa non mi fa più vivere con tranquillità!! quasi ogni giorno vorrei correre in ospedale.. cosa potrebbe essere?? è abbasanza urgente.. ho sempre paura che mi possa vinire un infarto !! grazie del attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Cara ragazza, vista la negatività degli esami cui ti sei sottoposta, ti consiglio di parlare con il tuo curante per vedere se la tua sintomatologia non sia altro che una chiara manifestazione d'ansia o possa ricollegarsi a qualche problema di natura gastroenterologica non ancora indagato.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
GRazie per il consulto .. oggi sono stata di nuovo male.. e sono andata a fare nuovamente l elettrocardiogramma e ecografia al cuore..tutto perfetto..anche se appena arrivata avevo ben 137 pulsaioni.. è possibile cvhe sia dovuto a streaa ansia e attacchi di panico? e mi hann0 diagnosticao una esofacite.. e possibile che questa mi provocava pressione al petto mae alla gola e stomaco?? grazie per l attenzione..
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, purtoppo come da lei riportato, sia l'esofagite quanto l'ansia potrebbero essere causa della tachicardia.