Utente 119XXX
Salve ho 20 anni,
attravero l'analisi del liquido seminale questi risulta un po'"depresso" mi ritrovo con circa 10milioni per mml, valori molto bassi, oligospermia dicono....il medico mi ha consigliato di controllarlo attraverso l'ecodopler. Dato ke pochi giorni prima mi era stata diagnosticata una prostatite...non è che i valori bassi sono ad essa legati?
cordiali saluti...
Luis

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' alterazione del numero di spermatozi dipende da numerose cause (12) a volte sovrapposte. Di routine sui eseguono: una accurata visita, due esami seminali (uno non è sufficiente è esame che fluttua), ecodoppler scrotale, e profili ormonali. Solo al termine si tirano le somme.
[#2] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per la pronta risposta.
Si si sono consapevole che esistono varie concause, tant'è vero che attendo la ripresa da una frenuloplastica per eseguire l'ecodopler, la visita generale dall'andrologo già mi era fatta e non era stato riscontrato varicocele (so che non sempre è evidfente da la mera visita) mi chiedevo solo se anche una prostatite puo alterare cosi tanto i valori del liquido seminale, e a quanto pare si..è anch'essa concausa.
Grazie mille
Cordiali saluti
Luis
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Un po difficile che una prostaite arrivi a tanto, a meno che non sia veramente brutta, e questo non posso saperlo. Si consiglio col suo andrologo sulla possibilità di eseguire profili ormonali. Se non si palapa varicocele allora è troppo piccolo per fare guai.
[#4] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille per la sollecitarisposta...
Inoltre circa una settimana fa sono stato sottoposto ad un piccolo intervento di fernuloplastica....
Ora dato che ho trovato opinioni differenti online (senza contare che il chirurgo diceva 15gg e l'assistente sette....) Mi chiedevo quanto tempo ci mettono a cadere questi punti? dal 15°giorno? La masturbazione e rapporti possono essere ripresiappena cadono?NOn li sopporto più, non mi danno chissa che fastidio ma quando urino, quando li scopro "pungono" da qualche giorno a questa parte. Lo chiederò anche al chirurgo che mi ha operato ma ci tenevo a conoscere la sua opinione a riguardo. ù
Tanto per farLe sapere, per il problema di Oligosperimia mi ha consigliato un ecodopler che effettueremo con calma appena guarisco o dopo l'estate.
cordiali saluti
l.s.
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore ,

un quadro di oligospermia rilevato a 20 anni richiede la ripetizione dell'esame per vedere se i dati siano confermati o smentiti ( da effettuare dopo un mese dalla frenuloplastica) ed una valutazione andrologica per valutare le eventuali cause della situazione. A Napoli troverà numerosi validi specialisti
vati saluti
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La caduta dei punti dipnede dallla qualità del filko usato e dalla capacità della sua cute di assorbirlo. Si può aspettasre anche 1 mese. Quanto alla attività sesswuale chieda al chirurgo che l' ha operaqto cjhe bisogna valutare come è messo.
[#7] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Gentili Dottori,
i punti sono caduti (l'ultimo l'ha tirato l'andrologo) e tutto ok.
Per quanto concerne l'oligospermia, e i profili ormonali con testosterone un po' basso (98 tipo) il medico sospetta varicocele, e mi ha suggerito di effettuare un doppler scrotale bilaterale. Venerdi vado in unastruttura convenzionata a effettuarlo, vi sono particolare accortenze da tenere prima di queso doppler (astinenza tipo...)?
Cordiali saluti
Grazie come sempre per le sollecite risposte
ps Il medico ha detto che se è varicocele va per forza operato....invece io conosco persone che effettuano cure....ora dipende dal caso suppongo e a discrezione del medico ma mi chiedevo, non è NECESSARIO SEMPRE operare (a prescindere da me intendo, anche perchè il mio liquido seminale parla chiaramente 10milioni x mml) dipende dal caso....giusto? (domanda retorica lo so)
di nuovo cordiali slauti
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
i varicocele che si palpano si operano, quelli che non si palpano e si vedono solo ad ecodoppler no: grossolanamente. Vediamo ecodoppler: varicoceli di grado 1 e 2 (che non si palpano) si lasciano stare grado 3,4,5 (si palpano) si operano.
[#9] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
GEntile dottor cavallimi,
devo stare in astinenza per qualche giorno prima di eseguire doppler?
graie mille gentilissimo come sempre
[#10] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
GEntile dottor cavallini,
devo stare in astinenza per qualche giorno prima di eseguire doppler?
graie mille gentilissimo come sempre
[#11] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
chiedo scusa per i mille interventi ho avuto problemi con il pc ....
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Macchè, non si astenga.
[#13] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore,
ho appena eseguito un ecocolordoppler,
che ha rivelato 2 varicocele, uno di secondo grado a sx ed uno di primo grado a dx.
Non mi osno ancora consultato col chirurgo ma fu molto chiaro assenendo che se "c'era"era da operare.
Secondo Lei, (anzi voi tutti) considerando il quadro delle analisi del liquido seminale, sarebbe bene operare?
Se si mi delucidate sulle modalità d'operazione (tempi, post etc) e sulle nuove tecniche (ho letto di interventi simili alle angioplastiche coronariche tramite sondino e senza ferita.
cordiali saluti
l.s.
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caqro signore,
i due varicoceli di I e II grado secondo la letteratura non sono da operare. Andrebbero allora fatti esami ormonali. Ne parli col collega che l' ha in cura.
[#15] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
li ho fatti...testosterone basso...
ecco:
dht 87
testosterone libero 98,o
prolattina 7.10
estraiolo plasmatico 76
Proprio sul primo e l'ultimo ho forti perplessità...
Inoltre per quanto riguarda lo spermiogramma:
concentrazione base 10,5 mill/cc
cellule con mobilita progressiva 1,3 milll/cc
nella popolazione delle forme mobili la linearità risulta insufficiente. MOdico disformismo con il 25% di forme normalmente ovali.
Consigli?
Oltre a parlarne col medico ovvio...
cordiali saluti
[#16] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Le dico di fare spermiogramma in un centroi che segua le norme WHO 1999, che non sembra che il suo esame segua tali norme. Si armi di telefono e cerchi laboratorio del genere. Mi raccomando faccia il prelievo in loco.
[#17] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
apologia dell'analisi seminale assistita da computer (CASA) COMPUTER ASSISTED SPERM ANALys.
e c'è scritto che il who lo ritiene valido, magari sono stato io a iportarle male il valori:
concentrazione x unita di volume :10,5milioni
percentuale cellule moili 35%
concentrazione cellule mobili 3,7 milioni
cont. forme mobili progressive 1,2 milioni
caratteri fisici: volume/ml 2,5
ph 7,4
viscosita NORMALE
lucociti 1 x cm
entrociti assenti
agglutinazioni assenti
VAP 39.8 micron/sec
vsl 27,5
linearità 46%
ALH 4,7 micron
bcf 18,7 hz
percentuali delle forme normali 25%
percentuale cellu immature 1%
fruttosio 280 mgr%

che dice?
[#18] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
IL CASA scantona su parecchie cose, ma non sul numero. Mancherebbero FSH, LH, agli ormoni. Farei esami asseguati qua e ne parlerei col collega.
[#19] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Gentili Dottori,
facendo l'ecocolordoppler è fuoriusciti due varicocele uno a asx di secondo uno a dx di primo grado..il chiruurgo dice che sono da operare....
Avevo letto della scleroembolizzazione, e il medico mi ha detto (scusate la volgarità) che "la scleroembolizzazione è una caxxata" testuali parole ...l'ho notato anche un po irritato qndo gli ho chiesto informazioni a riguardo....mi ha detto che è molto piu rischiosa rispetto all'intervento "classico" prima di chiedere pareri ad altri medici previa visita, ci tenevo a chiedere un vostro parere a riguardo...
cordialmente ls


ps il medico ha detto ke è necessario operare anche il varicocele a dx, di pèrimo livello, e farà due incisioni una inguinale una praticamente accanto all'ombelico....
procedura normale? voler intervenire anche su quello di primo grado?
questa scleroembolizzazione è davvero cosi rischiosa rispetto all'intervento? (ha detto che un ragazzo ultimamente perse un testicolo....)
cordialmente
[#20] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
Le do le linee guida di American Andrological Association 2008 e European Urological Association 2007. I varicoceli stadiati con ecodppler hanno 5 gradi, dal più piccolo al più grande graduati in: 1,2,3,4,5. Solo i varicoceli 3,4,5 sono suscettibili di chirurgia, gli altri no.
Il varicocele bilaterale può essere vero (e necessita di intervento bilaterale) o falso (e necessita di intervento da una parte sola), la diagnosi differenziale si fa con ecodoppler e non la vedo.
La scleroembolizzazione ha meno effetti collaterali delle chirurgia, ma più recidive, la chirurgia ha più effetti collaterali ma meno recidive. Sta al collega spigare chiaramente queste cose.
Scusi, ma spassionatamente penso sia il caso di sentire altra campana.