Utente 119XXX
sono stato frodato della mia sessualità con un interv. di impianto di elastomeri di subrini oltre 14 anni fa. Da allore mom mi ci riconosco più col mio pene. Vorrei sapere se è possibile fare qualcosa (qualunque purchè sicura nel risultato) per l'ingrossamento o se devo farmene una ragione. Leggevo di ricostruzione dei corpi cavernosi o di ingrossamento col metodo coleman. Quanto c'è di vero ed attendibile? Aiutatemi per favore le mie poche parole non possono far trasparire tutta la disperazione di un uomo (42anni) che si sente morire ogni giorno di più. Grazie a chi vorrà dedicarmi coumnque un pò dellla propria professionalità e tempo. grazie grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

sarebbe importante sapere se l'inserimento degli elastomeri di Subrini sia stato effettuato per compensare una Disfunzione Veno Occlusiva cavernosa o per motivi dimensionali.
Se lei è insoddisfatto della situazione che si è venuta a creare sappia che può essere possibile regolarizzare la cosa mediante intervento chirurgico.
Non esistono procedure o strumenti non chirurgici che possano modificare una situazione del genere!!
Si tratta, in genere, di valutare il pene del paziente e, sulla base della situazione locale e delle aspettative, decidere cosa dover o poter effettuare.
qualche informazione su www.erezione.org
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore prima di tutto per la celerità della risposta e del tempo dedicatomi. Purtroppo Le sembrerà pazzesco ma non avevo alcun problema se non quello di esser capitato nelle mani di un manigoldo, deliquente. Se lo desidera posso farle anche il nome (in separata sede - sul blog è vietato).
Da fare semplici esami, a un lavaggio mentale per fare un allungamento, ed infine sorpresa (anche per lui), poichè fu evidente che ci fu un errore di cartelle.
Da allora è un morire giorno per giorno. Altri professionisti si sono già espressi nel dire che ormai l'intervento è irreversibile e che nulla è possibile fare neanche per l'eventuale ingrossamento nè tanto meno sarebbe possibile con le protesi tricomponenti.
Aspetto una sua gentile ed esaustiva. grazie