Utente 510XXX
gentili dottori,
ho 63 anni ed ho notato che da circa un mese la mia temperatura orporea (che normalmente è 36,5°C) oscilla tra 35,8 °C (mattino) e 36,9°C (pomeriggio, sera);queste variazioni sono accompagnate da sensazione di freddo o sudorazione spontanea. Ho eseguito esami del sangue e delle urine di cui riporto solo i valori alterati:
globuli rossi 6 mil/mm3; ematocrito 51,7%; colesterolo 253 mg/dl (hdl 35); glicemia 114 mg/dl; acido urico 7,92 mg/dl.
Aggiungo che la pressione arteriosa è 80/135 e le pulsazioni intorno a 60/min(qualcuna in meno quando la temperatura è più bassa).
A cosa possono essere dovute queste variazioni di temperatura?
Ritenete necessario eseguire ulteriori indagini?
Ringrazio per le eventuali risposte.
[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
8% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Utente a parte i suoi dati alterati che sono segno per la parte ematologica che beve e si idrata poco (compresa l'iperuricemia), e per il resto di lievi alterazioni del metabolismo lipidico, glucidico che possono rientrare con la dieta, per il resto è normale che la temperatura vari nel corso della giornata. Queste oscillazioni rimangono nell'ambito della normalità a mio parere. Provi ad eseguire anche un controllo della funzionalità tiroidea e ci faccia sapere. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 510XXX

Iscritto dal 2007
Per il dr. Stelio Alvino
gentile dottore, anzitutto la ringrazio per il suo interessamento; ho seguito il suo consiglio effettuando gli esami ematici relativi alla funzionalità tiroidea FT3, FT4, TSH e gli anticorpi, ma i valori riscontrati rientrano tutti negli intervalli di normalità.
Lei sostiene che le variazioni di temperatura che subisco sono da considerarsi normali, ma i fastidi che avverto (brividi, sudorazioni, sensazione di febbre quando la temperatura è bassa) non li ho mai avvertiti in assenza di patologie. Come si possono spiegare?
La ringrazio di nuovo per la sua gentilezza.
[#3] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
8% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ritengo che quelle oscillazioni della temperatura corporea nell'ambito della giornata siano assolutamente normali. Le sensazioni avvertite invece potrebbero (e uso il condizionale per la limitazione imposta dalla distanza e dalla scarsità di altri sintomi) legate ad una lieve alterazione della componente nervosa neurovegetativa che regola questi meccanismi. Controllerei anche la pressione arteriosa nelle 24 h comunque con un Holter. Se il quadro sintomatico è fastidioso comunque penso che sa arrivato il momento di farsi seguire anche dal proprio curante.
saluti e ci faccia sapere evoluzioni