Utente 350XXX
Buongiorno,
a seguito di visita cardogica mi sono stati prescritti vari esami (MAP - prova da sforzo ed infine Ecocardiogramma).
Dal Referto del MAP si evince che:
" è abolito il fisiologico calo notturno, i valori pressori medi sono risultati superiori alla norma per quanto riguarda la pressione diastolica.
PA media diurna =135/90 mmHg
Pressione differenziale=46 mmHG"
Il referto della prova da sforzo:
"test interrotto a 210 W di carico massimale negativo per sintomi e modificazioni ecografiche di tipo ischemico.
Si segnala abnorme incremento dei valori pressori diastolici (200/130 mmHG)
Assenza di aritmie.
Recupero regolare"
Referto Ecocardiogramma:
I parametri quantitativi che non riporto sono tutti nella norma:
"Mitrale: Insufficienza Lieve
Normali dimensioni, morfologia e cinesi delle strutture cardiache esplorate:
Conclusioni Ecocardiogramma nei limiti della norma.
A questo punto, messo che la mia ipertensione sia ormai appurata e che io mi debba apprestare a cominciare una cura, sono rimasto sorpreso leggendo il referto dell'eco.
Il medico, durante l'ecocardiogramma, mi ha più volte ripetuto che non c'erano problemi, in effetti le conclusioni del referto parlano di "limiti della norma".
Ma allora cos'è quest'insufficienza Mitrale ?
A cosa posso andare incontro, mi devo controllare ?
Sono preoccupato perchè, facendo molto sport, ho paura di sforzare troppo il cuore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, una lieve insufficienza valvolare mitralica è un reperto molto comune nella popolazione generale da non destare particolare interesse clinico. E'ovviamente un rilievo ecocardiografico che va ricontrollato con un ecocardiogramma ogni due-tre anni. Ciò che invece è da prendere in seria considerazione, è una adeguata terapia farmacologica per il suo stato ipertensivo.
Saluti