Utente 112XXX
Buona sera,
sono un ragazzo di 27 anni e da due mesi mi affligge un grosso problema.
Stavo facendo varie visite per un varicocele che devo operare il 10 agosto.
due mesi fa pero mi è sorto un forte dolore sopra il testicolo destro.
Ho fatto ecografie alla vescica prostata stomaco ecc ma non hanno mai trovato nulla.
L urologo che mi seguiva ha provato a sentire se avevo una ernia ma quando mi vanno a toccare la parte sopra del testicolo vedo praticamente le stesse e non riescono a sentire bene, cmq lui ah detto che non puo essere ernia.
Ultimamente faccio fatica a camminare ho la gamba destra che mi fa male di continuo assieme al linguine destro, ma il punto di maggior dolore resta sempre appena sopra il testicolo destro.
siccome con questo medico non riesco ad andarne fuori, volevo sapere se c'è era un metodo alternativo per vedere se ho un ernia che non sia tramite palpazione.
Oppure dai sintomi riportati cosa potrebbe essere?
Grazie Andrea

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Bisognerebbe capire cosa intende quando dice "sopra" il testicolo destro: sopra quanto? In genere la diagnosi di ernia inguinale e', per chi ha un po' di esperienza nel settore, piuttosto agevole anche con la sola visita medica: le consiglio quindi di rivolgersi ad un Chirurgo, cosi' potra' facilmente escludere (o magari confermare...) l'ipotesi di cui alla sua domanda.
Ovviamente se non si tratta di un'ernia dovra' tenere conto di altre possibilita' per risolvere il suo dolore: magari una pubalgia da trattare con antinfiammatori? Si vedra'...
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
diciamo in linea con l attaccatura del pene.
pubalgia avevo pensato anche io ma è da un anno che non faccio piu movimento quindi penso di escluderla.
Lei che pensa?
diciamo che sto continuando ad andare da questo urologo ma quando mi tocca sto punto niente non riesco a stare fermo.
poi ho l aduttore alto piu gonfio visibilmente dell altro
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Beh... non puo' escludere un processo infiammatorio soltanto perche' non fa piu' movimento da un anno. Certo, calano le probabilita'; ma non puo' escluderlo solo per questo. E il fatto che alcuni muscoli siano piu' "gonfi" di altri lascia ancora piu' nel dubbio...
A questo punto le ipotesi sono due: rivolgersi prima ad un Chirurgo oppure ad un Ortopedico? Magari il Medico di Famiglia, dopo averla visitata, potra' a ragion veduta indirizzarla dallo Specialista giusto...
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
il bello è che sono due mesi che vado dal mio medico oltre che dall urologo e non capiscono ne mi hanno indirizzato da nessuno.
quindi l ernia sarebbe da escludere?
è curiosa sta cosa che non si riesca a capire cos'è e io continuo con il dolore.
Grazie
[#5] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
parlo ovviamente da ignorante in materia ma secondo me il tutto parte da questo fatitico putno accanto al pene sopra il testicolo e poi si irrdadia nel linguine e aduttore
[#6] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Le do piena ragione. Il problema e' che io non ho gli elementi, derivati dalla visita diretta, sui quali poter giudicare e darle un consiglio piu' preciso. Non mi sento di escluderle l'ernia, ne' la pubalgia, soltanto sulla base di quanto lei mi scrive: deve per forza di cose farsi visitare da un Medico che sappia indirizzarla, come le ripeto, o dal Chirurgo o dall'Ortopedico. Purtroppo questi sono i limiti del consulto on-line: mi creda, vorrei aiutarla di piu', ma a questo punto proprio non saprei come. Ci tenga comunque aggiornati sul suo caso.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
mmm stavo pensado perke non mi hanno ancora mandato da uno dei due visto che son gia due mesi.
penso a sto punto di doverci andare direttamente io ma da quale dei due?
continuero a tenerla informata
grazie andrea
ps. giovedi cmq ho una ecografia all aduttore e linguine vediamo un po
[#8] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Anche io mi porrei i suoi stessi interrogativi... A questo punto pero' le do un consiglio: visto che giovedi' esegue un'ecografia, chieda al Collega (che su queste cose ha anche in genere una discreta esperienza!) cosa le conviene fare, cioe' appunto se andare dall'Ortopedico oppure dal Chirurgo; anche alla luce, ovviamente, di cio' che potra' essere rilevato dall'ecografia stessa.
Cordiali saluti
[#9] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
ok grazie la tengo informata
[#10] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Senz'altro.
Cordiali saluti
[#11] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
allora fatta eco cutanea regione aduttoria dx
Regolari fasci muscolari esaminati.
non versamenti interfasciali ne segni di rottura muscolare.
non raccolte liquide patologiche.
i profili corticali dell osso pubico di dx sono un po irregolari e le inserzioni tendinee sui profili sono ispessite e con ecostruttura ipoecogena disomogenea, come da flogosi.

Fatta anche eco testicoli.
didimi ed epididimi regolari per dimensioni morfologia ecostruttura
presente varicele di 1 grado a sinistra con le vene del plesso pampininforme che raggiungono un calibro di 3.3 con manovra di valsalva.
tale reperto si conferma al successivo ecocolordoppler dove si evidenzia un costante e prolungato reflusso.
non si evidenziano ispessimenti delle tuniche scotali.
non idrocele.
[#12] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
devo acnora rivoglermi al mio medico di cosa pu
o trattarsi?
[#13] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Vedo che gia' le ha risposto un Collega Specialista in Ortopedia, confermando la sospetta diagnosi di pubalgia della quale avevamo gia' parlato. Non resta che trovare la cura: l'idea di rivolgersi ad un fisiatra (o ad un ortopedico) mi pare quella giusta.
Cordiali saluti
[#14] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Buon giorno dott,
in attesa cmq di fare la visita come su consiglio anche del suo collega di ortopedia di questo sito, nutro fortissimi dobbi la la diagnosi pubalgia sia esatta.
Volevo sapere se una qualsiasi ernia potrebbe portare ad avere le infiammazioni della regione aduttoria come scritto sopra.
Grazie
[#15] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Mah... direi di no. O almeno non solo: se avesse un'ernia in fase acuta magari le conseguenze potrebbero anche arrivare alla regione degli adduttori, ma di sicuro se ne accorgerebbe soprattutto per una piu' marcata sintomatologia locale (che lei, pare, non ha!). Non so se sono riuscito a spiegarmi, ma non e' facile via internet...
Cordiali saluti
[#16] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Si per internet è difficile. cerchi di spiegarmi questa marcata sintomatologia locale.
Diciamo io ho da qualche mese mase h24 sopra il testicolo destro inguine e aduttore destro.
quello che mi da iu fastidio è l aduttore sento tipo se avessi degli aghi
[#17] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Come le ripeto, se fosse una sintomatologia da ernia il dolore sarebbe innanzitutto localizzato alla regione inguinale e successivamente alle regioni limitrofe, magari fin sulla gamba. Ma la sola sintomatologia che descrive lei sembrerebbe piu' di tipo muscolare.
Mi faccia sapere se stavolta sono stato piu' chiaro...
Cordiali saluti
[#18] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Diciamo che potrebbe anche essere come dice lei, perke ormai il dolore in due mesi non riesco piu bene a capire da dove parte.
Come ripeto il dolore piu accentuato lo sento nell aduttore parte superiore , quindi sicuramente anche all inguine.
Diciamo che parlo sempre dell aduttore solo perke è l unico che anche fisicamente è ingrossato.
Questo rigonfiamento pero è solo nella parte alta sempre vicino all inguine.
Visto che a palpazione nessuno riesce sentire se c'è un ernia è possible che questa sia piu in profondita e non si riesca sentirla al tatto ma solo con qualche tipo di esame?
Grazie
[#19] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
L'ernia inguinale, come detto piu' volte, si apprezza con una visita ben fatta: non ci sono altri trucchi, ne' regioni profonde... E sicuramente l'ernia non raggiunge la gamba, perche' anche se fosse molto grande migrerebbe piuttosto nel sacco scrotale e quindi non lungo l'adduttore. Certe volte e' il dolore che si sposta un po' piu' in giu', ma la partenza sarebbe sempre quella: il canale inguinale.
Cordiali saluti
[#20] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
dott sto scrivendo un po a tutti i specialisti di questo forum pero volevo fare a lei questa domanda.
Secondo lei visto che non posso effettuare una visita specilistica prima da un chirurgo poi da un ortopedico poi da un urologo ecc, dove potrei andare da una persona che indifferentemente dalla sua specialita sia in grado di curarmi tale problema?
Cioe quello che voglio chiedere io lo so che è difficile pero è se devo prendere appuntamento privatamente (visti i tempi) con un chirurgo o ortopedico, in base agli esami che ho.
grazie
[#21] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Come gia' le ho scritto una settimana fa credo che a questo punto sia opportuno prendere appuntamento con un Ortopedico oppure con un Fisiatra. La decisione di effettuare questa visita privatamente o in regime di SSN pero' spetta soltanto a lei...
Cordiali saluti
[#22] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
quindi secondo lei almeno da le informazioni che le ho dato mi indirizzerebbe meglio verso una pubalgia che un ernia
[#23] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Mi sono fatto questa idea. Certo posso sbagliarmi, perche' stando dall'altra parte di una tastiera lei comprendera' che non e' facile... Pero' questa e' la mia personale sensazione. Che ovviamente l'Ortopedico (o il Fisiatra) dovranno verificare.
Cordiali saluti
[#24] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
me lo auguro anche io, perke sa andare sotto i ferri non è mai piacevole mentre se fosse una pubalgia, le cure certo non saranno dolorose.
grazie le faccio sapare qando so qualcosa
[#25] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Ci conto!
Cordiali saluti
[#26] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
dott lo so che mi ha gia risposta a questa domanda ma vorrei riporglierla.
Dato che non riesco a farmi toccare nella regione inguinale perke vedo le stelle, è mai possibile che nel 2009 non ci sia un esame per verificare l esistenza di un ernia?
TIpo tac eco e risonanza?
grazie
[#27] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
C'e' un accertamento che puo' verificare la presenza di un'ernia: si chiama Visita Chirurgica... Soltanto nei casi dubbi, e sempre se richiesto dal Chirurgo, potra' essere di supporto un approfondimento ecografico.
Cordiali saluti
[#28] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
buona sera dott,
mi rifaccio vivo dopo mesi di inutili visite.
Ora finalmente anche dopo una mia insistenza mi fanno fare una visita chirurgica, il problema è rimasto ho fatto pure visita neurologica.
Sospettano a sto punto un ernia alla schiena spero di no alla mia eta sarebbe come finire di vivire.
intanto mi hanno prescritto del todadol, che lei sappia esiste?
avranno sbagliato con toradol?
puo essere efficace nel dolore che riporto?
mi hanno detto che è un farmaco per cose gravi, tosto insomma da usare con precauzione.
Se fosse un ernia alla schiena sarebbe possibile operare?
e potrebbe darmi questa manifestazione dolorsa dell alto pube con dolore fino a inguine e aduttore dx?
Grazie
[#29] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Un farmaco chiamato todadol, che io sappia, non esiste. Forse e' proprio il Toradol, come dice lei...
Se la sospetta diagnosi e' di ernia discale sara' bene chiedere aiuto agli Ortopedici o ai Neurochirurghi...
Cordiali saluti
[#30] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Buona sera dott, mi rifaccio vivo dopo un po di mesi.
il dolore continua ad esserci volevo solamente parere.
avevamo parlato di ernia a livello inguinale ma è da escludersi ormai, se fosse invece un ernia alla schiena potrebbe provocare tale dolore e soppratutto infiammazione all aduttore?
grazie Andrea
[#31] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Si', direi che e' possibile.
Cordiali saluti
[#32] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
e infiammazione e gonfiore alla zona testicolo inguine?
Non a tutto il testicolo ma solamente nella parte piu esterna quella che si attacca all inguine...
[#33] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
In teoria tutto e' possibile. Ma poi lei si e' fatto visitare oppure no?
Cordiali saluti
[#34] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
sto continuando a fare visite a gogo.
si figuri che due fisatri nello stesso giorno e stesso ospedale uno mi ha detto che potrebbe essere ernia alla schiena,(ho la risonanza a tutta la schiena venerdi questo), e l altro dice che è impossibile sia ernia e sostiene sia pubalgia...
io so di certo che non ci capisco nulla e continuo aver male...
[#35] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Ma se c'era un dubbio su un'eventuale ernia discale il Fisiatra le avrebbe gia' proposto di sottoporsi a RMN... Se invece il dubbio e' di carattere chirurgico allora lasci perdere le visite a go-go e chieda semplicemente al suo Medico di Famiglia di prescriverle una Visita Specialistica Chirurgica.
Cordiali saluti
[#36] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
L avevo gia fissata un mese fa ma sentendo appunto lo specialista che ha detto crede sia pubalgia l ho spostata a venerdi questo... boh.
visita chirurgica gia effettutata ha valutato solo se era possibile un ernia inguinale e niente di piu.
[#37] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Come le ripeto, il Chirurgo valuta quello che e' di sua competenza. Venerdi' almeno sapra' se c'e' un'ernia inguinale o meno: gia' non e' poco!
Cordiali saluti
[#38] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
la risonanza pero me la fanno fare a tutta la schiena in previsione di una ernia lombare.
per il linguine mi ha gia visitato un dott specializzato in chirurgia generale e mi ha escluso la possibilita di ernia inguinale.
ma è sempre possibile vedere manualmente le ernie inguinali?
secondo lei appunto non sarebbe meglio una ecografia inguinale?
riesce a vedere le ernie?
[#39] dopo  
Dr. Claudio Pedicelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile utente, mi inserisco nel consulto solo per rispondere allo specifico qesito sulle possibilità diagnostiche dell'ecografia relativamente all'ernia inguinale, fermo restando che condivido quanto precedentemente detto dal dott. Spina circa la diagnosi clinica dell'ernia.
L'ecografia è in effetti in grado di vedere un'ernia inguinale, specie se si eseguono scansioni durante la contrazione dei muscoli addominali (come si fa per andare di corpo), ed è in grado di vederne l'ampiezza, che cosa è che ernia e che facilità di riduzione ha il materiale erniato alla fine della contrazione muscolare. Tutto ciò naturalmente è relativo a una ernia incipiente (piccola protrusione erniaria), dato che, ripeto, la diagnosi di ernia si fa con la visita chirurgica.
Cordiali saluti
[#40] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
quindi molto probabilmente visto che ho gia fato la visita chirurgica posso escludere l ernia inguinale.
in verita ho fatto anche una eco all inguine e mi hanno rilevato solamente flogosi.
da cosa non si sa questo è il problema.
[#41] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
L'ernia inguinale non deve escluderla lei: lo ha fatto, se cosi' e' stato, il Chirurgo che l'ha visitata. L'ecografia, come scrive anche il Collega, puo' essere un complemento alla visita nel caso il Chirurgo abbia necesita' di dirimere qualche dubbio.
Cordiali saluti
[#42] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
dubbi mi sembrava non ne avesse proprio. ora aspetto domani la rm alla schiena e poi in caso faro eco all inguine e magari al testicolo visto che continua ad essere infiammato-
[#43] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La RMN di sicuro scioglierà i dubbi di natura neurochirurgica, poi eventualmente penserà al resto.
Cordiali saluti
[#44] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
rmn dorsale e lombo sacrale negativa... mistero....
[#45] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Bene! Escluse ernie lombari ed ernie inguinali non le rimane che l'ipotesi dell'infiammazione. Si tratta a questo punto di iniziare la giusta terapia antinfiammatoria.
Cordiali saluti
[#46] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Il dott mi ha prescritto deltacortene da 25mg una pastglia al giorno per 20gg,
da ridurre poi a mezza pastiglia per gli altri dieci giorni.

Io avevo ipotizzato pure laser, ma ha detto che per questa cosa sarebbe troppo "debole".
lei che pensa?
non sono molti 20gg di deltacortene a 25mg al giorno?
grazie andrea
[#47] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
In effetti e' una discreta quantita' di cortisone ma, come le avevo accennato prima, una corretta terapia con antinfiammatori (steroidei, in questo caso) credo sia l'unica soluzione ai suoi problemi. Concordo pertanto con quello che le hanno prescritto.
Cordiali saluti
[#48] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Ok facciamo passare questo mese e vediamo come va.
Grazie molte per i vostri contributi e consigli di questo utilissimo forum.
Le farò sapere come sta andando.
grazie Andrea
[#49] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
A questo punto e' d'obbligo...
Cordiali saluti
[#50] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
buon giorno dott,
oggi è il nono giorno da quando ho iniziato a prendere il farmaco.
devo dire che il gonfiore è diominuito abbastanza pero il dolore rimane ancora.
Dopo una terapia cortisonica di nove giorni in teoria è normale avere ancora gli stessi sintomi a parte il gonfiore che effettivamente è diminuito o è ancora troppo presto nel dirlo?
L altro giorno ero passato dal medico di base e lui mi aveva suggerito di prendere una pasgtiglia da 25 mg per max 10 gg e poi diminuirla. se fosse cosi dovrei interromperla domani.
penso di continuare la terapia per altri 10 giorni e poi dimezzarla come aveva suggerito il fisiatra.
[#51] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Al fine di evitare effetti collaterali qualsiasi terapia cortisonica andrebbe diminuita con dosi a scalare e mai interrotta bruscamente. Pero' non saprei dirle quale dei due Colleghi ha fatto la prescrizione piu' adatta al suo caso: forse vale la pena di contattarli per aggiornarli sull'evoluzione, cercando di capire a questo punto cosa le conviene fare.
Cordiali saluti
[#52] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
quello di ridurre progressivamente me l hanno detto entrambi di dimezzarla per altri 5 gg successivi a meta pastiglia.
l unica cosa è che il primo mi aveva detto di prendere una pastiglia per 20gg di seguito e poi ridurre.
l altro per 10gg e poi ridurre.
da 10 a 20 c'è molta diff.
provero chiedere nuovamente a loro ma mi indicheranno quello che mi hanno gia detto.
[#53] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Credo proprio di si'. Del resto lei deve scegliere: si affidi a chi le ispira maggiore fiducia e poi pero' segua le sue indicazioni con scupolosa attenzione.
Cordiali saluti
[#54] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Continuo la cura per 20gg e poi riduco la dose a meta per altri 5.
Dott ma ad oggi non c'è un esame a cui potrei sottoppormi che riesca a vedere tutto o quasi?
Cioe la rm non dovrebbe fare cio?
o dovrebbe essere integrata dalla tac?

[#55] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
No, non esiste un esame strumentale che possa vedere qualsiasi cosa: la TC e' indicata per certi sospetti diagnostici, la RMN per altri, l'ecografia per altri ancora, e via dicendo... Per questo e' sempre meglio rivolgersi prima ad un Medico, perche' cosi' il paziente puo' essere indirizzato verso quegli accertamenti che possono piu' facilmente dirimere un dubbio sulla patologia ritenuta piu' probabile.
Cordiali saluti
[#56] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
visto che ormai siamo ad un punto che non ci capisco piu nulla e mi tocca essere io il mio dott, è cosi gentile da indicarmi la differenza tra le tre?
[#57] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La Tomografia Computerizzata sfrutta i raggi X per fornire una ricostruzione per piani del segmento studiato; la RMN utilizza alcune proprieta' dei protoni sottoposti all'azione di un campo magnetico; l'ecografia infine si basa sul principio dell'eco e sulla trasmissione degli ultrasuoni.
Cordiali saluti
[#58] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
aggiungo che la parte del testicolo quella infiammata è diventata di un colore diverso dal colore normale del testicolo, molto piu biancastra.
Chiedo magari anche l interazione con qualche urologo se legge tale discussione.
Grazie
[#59] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
e a sto punto se possibile faccio anche un annuncio se c'è qualche dott. a cui è a cuore la mia situazione e ha voglio di "fasciarsi la testa" con un caso a dir poco ormai irrisolvibile.
Io abito in prov di venezia quindi l annuncio è aperto per quella zona e limitrofe.
grazie
[#60] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Indubbiamente il suo caso comincia ad assumere delle caratteristiche un po' anomale: mi dispiace di non poterle essere di aiuto in quel di Venezia, ma sono certo che nell'Ospedale di zona non manchera' di trovare l'assistenza che sta cercando.
Cordiali saluti
[#61] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
lei da internet dott sta facendo anche troppo mi creda.
Ho una nuova ecografia al testicolo-aduttore dx lunedi prossimo.
Vediamo cosa dicono la tengo come sempre aggiornata..
[#62] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Va bene!
Cordiali saluti
[#63] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Dott una cortesia i suoi colleghi urologi riescono a vedere gia questa nostra discussione o dovrei aprirne un altra nella sezione urologia?
Volevo chiedere se poteva essere una orchiepididimite..
grazie
[#64] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Si', ognuno di noi puo' vedere anche le altre sezioni del sito e, se lo desidera, rispondere liberamente. L'alto numero dei consulti che giungono alla nostra visione costringe pero' di fatto gli Specialisti a concentrarsi per lo piu' su quelli della propria area. Quindi penso che potra' ottenere una risposta piu' rapida se ripete questa sua ultima domanda nella sezione di Urologia.
Cordiali saluti
[#65] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
attenzione forse la svolta.
Segnalo piccola ernia inguinale bilaterale.
a dx in stazione eretta è visibile un allargamento del canale inguinale, nel contesto del quale si evidenzia una diffusa ectasia venosa e del deferente (esiti di eversione della vaginale e asportazione ciste testa epididimo dx nel 2004).
Cos'è sto allargamento dott?
potrebbe essere l ernia la soluzione del caso?
[#66] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Abbiamo sempre detto che l'ernia potrebbe spiegare la sintomatologia. Abbiamo pero' anche detto che questa e' una patologia che va necessariamente confermata tramite una Visita Chirurgica: non bisogna basarsi troppo sul risultato di eventuali accertamenti diagnostici strumentali.
Cordiali saluti
[#67] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
quindi secondo lei dott non è ancora detta l ultima parola?
e si che la visita chirurgica l avevo gia fatta ma non era risultato niente..
[#68] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
O si fida del Collega che l'ha gia' visitata oppure chiede un secondo parere ad un altro Chirurgo.
Cordiali saluti
[#69] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
meglio il secondo parere a sto punto... grazie dott
[#70] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Direi di si'...
Cordiali saluti
[#71] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
incredibile fatta visita chirurgica ma le ernie non sono cosi significative da operare.
continua il calvario alla ricerca..
[#72] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Come le aveva detto anche il primo Chirurgo: a questo punto fara' bene a mettere una pietra sopra a questo suo dubbio inerente l'ernia inguinale. Del resto, come vede, torniamo a quanto le ho scritto gia' nella prima risposta a questo post, ormai nel lontano 26 luglio 2009: "se non si tratta di un'ernia dovra' tenere conto di altre possibilita' per risolvere il suo dolore: magari una pubalgia da trattare con antinfiammatori?"
Cordiali saluti
[#73] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Mi hanno fatto prendere del deltacortene come le avevo scritto ho terminato 3 gg fa la cura senza grossi risultati?
questo penso dovrebbe essere stato d aiuto per disinfiammare.. ma risultati come ripeto sono stati scarsi.
a meno che non ci serva qualche altro tipo di antinfiammatorio.
so che ci sono steroidei o antisteroidei, ma sinceramente non so le diff.
Grazie
[#74] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Sono molecole diverse che funzionano in maniera diversa: i cosiddetti FANS (antinfiammatori non steroidei, dall'Aspirina i poi...) e gli steroidi (Cortisone e derivati). La terapia piu' adatta al suo caso, pero', deve farsela prescrivere da chi la sta seguendo.
Cordiali saluti
[#75] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
alcuni mi suggeriscono brufen.
lei anche se via internet è difficile che tipo di antinfiammatorio consiglierebbe? cosi magari provo a dirlo al medico curante...
[#76] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
No. A questa domanda, come lei ben sa, non e' possibile rispondere senza una visita diretta. Ma comunque il solo nome di un farmaco le servirebbe a poco: dovrebbe farsi dire quanto meno anche le dosi piu' adatte, le modalita' di somministrazione e per quanto tempo deve portare avanti la cura...
Cordiali saluti
[#77] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Venerdi fatta visita urologica e per lui è tutto apposto.
L ultima alternativa penso sia Lourdes..
Mi ha detto di andare a sentire i medici che fanno agopuntura... mah..
[#78] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Io rimango della mia idea: pubalgia=antinfiammatori.
Cordiali saluti
[#79] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Si dott sempre però se è pubalgia.
E io lo dubito, perchè sono anni che non faccio più sport in piu "sta cosa" ce l ho solo sul lato destro e gonfia la zona testicolo inguine.
In piu nessuno riesce a spiegarmi o trovare un collegamento su come mai c'èm nella dx in stazione eretta è visibile un allargamento del canale inguinale, nel contesto del quale si evidenzia una diffusa ectasia venosa e del deferente
[#80] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Cio' che scrive e' un po' confuso... Non saprei cosa dirle.
Cordiali saluti
[#81] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
volevo dire che i fisiatri sostengono che se è anni che non faccio piu sport e se c'è una evidente infiammazione della zona non puo essere pubalgia.
domani torno dal medico di base vediamo che dice...
[#82] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Ci faccia sapere allora!
Cordiali saluti
[#83] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
nessuno sa cosa piu fare.. questa è la medicina del 2010...
[#84] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Fermo restando che non tutti i problemi possono essere risolti con le attuali conoscenze, credo comunque che prima di affermare questo lei dovrebbe provare a fare una terapia adeguata, non le pare?
Cordiali saluti
[#85] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Lei ha ragione dott, ma se nessuno mi segue piu? e mi scarica dicendo che questo non è più il suo campo? che lui non sa piu che fare?
e questo me l hanno detto non pochi dottori..
[#86] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Capisco le sue perplessita', ma occorre avere un po' di fiducia: eseguire le terapie e riferire al Medico i risultati.
Cordiali saluti
[#87] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Continuo a concordare con lei dott ma davvero ormai i dott non sanno piu che fare.
Ora sono spiazziato e non so da chi andare.
il medico di base ha detto che non sa che fare.
gli specialisti (urologi chirurghi fisiatri) hanno gia detto che per il loro "campo" è stato fatto tutto.
e ora mi trovo "solo".
non mi resta che andare al pronto soccorso e farmi ricoverare se ci riesco, perche cosi davvero non so piu che fare...
[#88] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Purtroppo se non riescono ad aiutarla i Medici che l'hanno visitata credo che noi si possa fare ancora meno, dato che ci manca l'elemento piu' importante (la visita diretta) per poterle dare un parere.
Cordiali saluti
[#89] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Ha ragionissima dott, voi fate anche troppo e i vostri consigli sono sempre prezionsi la terrò inf del proseguo...
il fisiatra ieri mi ha cosigliato ionoforesi vediamo un po...
[#90] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Ci contatti allora a fine terapia!
Cordiali saluti
[#91] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
anche se nel frattempo sto adottando la mia terapia.. un giorno si e uno no corsa piu una volta alla settimana nuoto, magari tutto quello che è è stress... vediamo
[#92] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Visto che pratica sport ne deduco che i suoi disturbi siano scomparsi: non posso ovviamente che esserne contento.
Cordiali saluti
[#93] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
haha dott secondo la logica cosi dovrebbe essere, però è tutt altro.
è tutto abbastanza auguale solamente che non posso aspettare che mi trovino qualcosa e fino a quel momento diventare una "larva".
come lei ben sa è gia un anno che sono praticamente seduto in divano, ora è il momento di cambiare, chissa magari facendo un po di sport che la volontà di qualcuno mi potrebbe anche passare.

ps Se prima o poi vengo a Roma dott mi faccio visitare da lei visto che mi sta seguendo piu del medico di base, è una promessa :-)
[#94] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La ringrazio per la stima. Spero comunque che l'agopuntura, che vedo andra' presto ad effettuare, sia in grado di risolvere per sempre il suo problema.
Cordiali saluti
[#95] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Spero anche se non ne sono convinto iniziamo intanto con un consulto poi ci penserò se farla davvero o no..
Saluti
[#96] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Le auguro di cuore che funzioni.
Buona Pasqua.