Temperamento [Psichiatria]

Definizione: Il temperamento è un concetto che si riferisce alle condizioni affettive costituzionali di base, considerate innate e non apprese, che rappresentano la base biologica della personalità. (Dr. Massimo Lai)

Voci correlate:   Acathisia    Acetilcolina    Agorafobia    Algofobia  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Temperamento"

  • Raccomandazioni nella terapia del disturbo di panico
    Psicologia - Nonostante siano necessari ulteriori studi per avvalorare le conclusioni di questo studio, si può raccomandare nel trattamento del disturbo di panico una terapia psicologica che sviluppi la cooperativà e l’autodirezionalità per proteggere il paziente dall’insorgenza di possibili disturbi di personalità correlati e che lavori sulla dimensione temperamentale di evitamento del danno. I risultati di questo studio suggeriscono, inoltre, che sviluppare durante una psicoterapia la competenza nel riconoscimento dei proprio vissuto emotivo e sensoriale può divenire un fattore protettivo nella insorgenza del disturbo di panico
     
  • Ansia da separazione nei bambini: quando preoccuparsi?
    Psicologia - L'ansia da separazione è una fase normale e transitoria dello sviluppo del bambino che può, in alcuni casi, aggravarsi e protrarsi in età adulta. Come intervenire?
     
  • L'efficacia degli antidepressivi: l'importanza di non accontentarsi
    Psichiatria - Una riflessione sulla necessità di valutare e affrontare i sintomi residui di depressione maggiore nel corso del trattamento, in ragione delle rilevanti ricadute di tali sintomi sul decorso e sulla prognosi di tale disturbo
     
  • Hikikomori, adolescenti in volontaria reclusione
    Psicologia - Questo breve articolo ha la scopo di sensibilizzare i genitori di figli preadolescenti e adolescenti sull’esistenza di un fenomeno in continua crescita che, avendo ormai superato i confini nipponici, si sta sempre più diffondendo, seppur con alcune sostanziali differenze, nel mondo occidentale
     
  • Devianza giovanile e condotta morale: ruolo di cognizione ed emozione
    Psicologia - E' possibile collegare la problematica della devianza infantile ed adolescenziale ai processi cognitivi e alla componente emozionale che sostengono la scelta di un comportamento morale piuttosto che deviante? Che cos’è che può aiutarci a distinguere i soggetti aggressivi da quelli che non lo sono? E quali sono i fattori che potrebbero predire una maggiore probabilità di esternalizzare comportamenti devianti?
     
  • Distimia, depressione esistenziale e disturbo bipolare
    Psichiatria - Un paziente mi scrive e mi esprime la sua disperata felicità. Mi è piaciuta molto la sua descrizione e con il suo consenso, anonimo, voglio condividere il suo scritto per parlare un po’ di temperamento, depressione, e disturbo bipolare.
     
  • Concetti fondamentali della teoria adleriana
    Psicologia - Una breve esposizione finalizzata a riassumere la teoria di Alfred Adler esponendo il significato di suoi concetti cardine, utili anche a comprendere le ragioni di una visione unitaria dell'individuo.
     
  • Mini guida per la scelta dell'orientamento psicoterapeutico (parte II)
    Psicologia - approfondimento su altri orientamenti psicoterapici
     
  • A caccia di emozioni: la personalità sensation seeker
    Psicologia - La dizione inglese sensation seeker (alla lettera: cercatore di sensazioni) si riferisce a un tipo di personalità in costante ricerca di sensazioni nuove e intense, unita alla disponibilità a correre rischi per ottenerle.
     
  • Disturbo Bipolare: sintomi residui e sindromi residuali
    Psichiatria - L'articolo descrive il tipo di situazione del disturbo bipolare curato o in fase "calma", spesso connotato da uno stato di compromissione del funzionamento sociale oppure da un umore soggettivamente insoddisfacente e privo di slancio
     

Consulti relativi a "bipolare"

News relative a "bipolare"

  • Psicosi, esorcismo e possessione: un caso di cronaca nera e alcune considerazioni
    Psichiatria -  In una delle ultime puntate di “Chi l'ha visto? ” si fa il punto su un vecchio caso che già conoscevo, quello di Assunta Marsala, detta Susy, trovata senza vita dopo un periodo di verosimile disturbo mentale di tipo psicotico. https://www.youtube.com/watch?v=mKXVBOLk-Zw http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-968f46c6-3120-4dfd-990a-17a56d8075bd.html#p= [continua...]
     
  • Occhio secco e malattie di tutto il corpo
    Oculistica - In questo breve articolo accenniamo alle più comuni malattie internistiche alle quali sono associate alterazioni del film lacrimale. La conoscenza di queste malattie è fondamentale per il ruolo che il medico oculista può avere nell'individuare i primi sintomi di una malattia o nel confermare subito un sospetto diagnostico al fine di trattare più precocemente possi [continua...]
     
  • Foxcatcher - L’identità del paranoico e la caccia alla volpe
    Psichiatria -    L’oggetto del film, almeno per come la storia è presentata, è la paranoia. Si tratta dell’adattamento di una storia vera, basato sull’autobiografia del lottatore Mark Shultz.   I campioni olimpici di lotta Dave e Mark Shultz, fratelli, si allenano in una modesta palestra di provincia, e conducono una vita normale. Il miliardario John Du Pont, con i [continua...]
     
  • Droga, violenza e lucidità
    Psichiatria - Alcune osservazioni, non nuove e sorprendenti, ma proprio per questo necessarie, sull'ennesimo delitto in cui sono implicate sostanze d'abuso. Il delitto recente di Roma, quello in cui Foffo e Prato hanno convocato a casa, nel corso di una non-stop di cocaina e alcol, un ragazzo che forse si prestava a rapporti a pagamento pur risultando ufficialmente eterosessuale, e lo hanno quindi torturat [continua...]
     
  • La memantina come regolatore dell'umore: un'opzione valida?
    Psichiatria - Gli antidepressivi come destabilizzatori dell’umore nel disturbo bipolare a cicli rapidi Non possiamo pensare che gli antidepressivi abbiano nel cervello solo una azione “di riempimento”, aumentano la serotonina o la noradrenalina e il gioco è fatto. Non possiamo pensare che il trattamento con antidepressivi sia privo di altre azioni. Non è un caso se è stata [continua...]
     
  • La Malattia di Parkinson e il Disturbo Bipolare: due condizioni molto simili
    Psichiatria - Mi sono laureato in Medicina e Chirurgia con una tesi sulla Malattia di Parkinson. E’ per certi versi un caso un po’ fatale, se riconsidero il tempo passato, come io mi sia avvicinato a studiare il Disturbo Bipolare, iniziando a studiare una malattia che gli assomiglia moltissimo. Ciò che mi portò a interessarmi allora al Parkinson fu la sua natura profondamente contrad [continua...]
     
  • Ipertrofia prostatica: la resezione transuretrale con energia bipolare
    Urologia - L'ipertrofia prostatica rappresenta una delle patologie più comuni dell'uomo dopo i 50 anni, interessando il 25% dei maschi. L'aumento delle dimensioni della ghiandola prostatica unitamente alla perdita della sua elasticità, portano a tutta una serie di sintomi che alterano le modalità di minzione. L'ingrossamento della prostata determina, in un primo tempo, disturbi minziona [continua...]
     
  • L'ADHD negli adulti: un disturbo complesso
    Psichiatria - “Dottore, non ho mai concluso nulla in vita mia, salto sempre di palo in frasca, inizio mille cose e non ne porto a termine una, faccio una fatica immane a concentrarmi, a mantenere l’attenzione e questo da sempre. Ho sempre dovuto sgobbare per raggiungere un obiettivo, faticare il doppio degli altri. Leggere una pagina di giornale mi pesa, non riesco ad arrivare in fondo. Cosa ho che  [continua...]
     
  • Anime nere: i bipolari che bruciano e i bipolari nascosti sotto la cenere
    Psichiatria - Anime nere è un bel film sulla psicologia della 'ndrangheta, che punta molto sul confronto tra le figure di tre fratelli. La trama ricalca uno spunto classico del cinema di mafia, ovvero quello dell'impossibilità di uscire da una logica di sospetti, vendette e lotta per il controllo del territorio di origine come fondamento del potere, e allo stesso tempo come tragico limite. I tre  [continua...]
     
  • Non sono mai stato in fase maniacale, disse Napoleone
    Psichiatria - Quando si arriva a diagnosticare un Disturbo Bipolare, spesso c’è nel paziente molta incredulità (molto meno nei familiari del paziente che, nelle descrizioni che il dottore fa del loro familiare, si ritrovano appieno). Questa è una frase comune di chi soffre di Disturbo Bipolare: “Dottore, io ho un disturbo bipolare? Non sono mai stato in fase maniacale in vita mi [continua...]
     

Consulti recenti su "bipolare"



  Il termine bipolare è stato visto 1362 volte.
 

Specialisti in Psichiatria:


Trova il tuo Psichiatra »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,48         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy