Il brevetto del Viagra era in scadenza nel 2014 ma a quanto pare in seguito al fatto che non è chiara la data di deposito del brevetto da parte della Pfizer azienda  produttrice del farmaco, sembra che, dopo quindici anni, a partire dal prossimo giugno (altre fonti affermano a partire da novembre) sarà possibile trovare in farmacia il farmaco generico del Viagra (principio attivo Sildenafil) nei vari dosaggi di 25, 50 e 100mg, farmaco conosciutissimo che ha rivoluzionato il mondo della sessualità Italiana, Europea e Mondiale.

Come già successo in Canada con notevole soddisfazione da parte degli assidui consumatori probabilmente l’azienda produttrice Pfizer sarà costretta ad abbassare i prezzi di vendita in relazione al numero di aziende che comincerà a produrlo a prezzi inferiori principalmente fra tutti la Teva Pharmaceutical Industries Ltd  il più grande produttore al mondo di farmaci che prevede di offrire una versione generica del Sildenafil ad un prezzo notevolmente inferiore.

Tale evento avrà sicuramente effetti negativi anche sul commercio illegale del Viagra con marchio falso Pfizer che ricordo essere uno dei farmaci più contraffatti al mondo e pericolosamente venduto on-line: http://www.medicitalia.it/ginoalessandroscalese/news/2282/Viagra-acquistato-on-line-di-solito-e-contraffatto.

Notizia che ha ispirato l’articolo: La Repubblica 17/01/2013