Estate, primavera, autunno e inverno: la personalità degli adulti è influenzata dalla stagione in cui sono nati? 

miacucci_bimbo

Una nuova ricerca presentata in una conferenza di Neuropsicofarmacologia a Berlino, sembra aver trovato un legame tra la stagione di nascita di un individuo e la sua vita emotiva in età adulta. Chi è nato in un certo periodo dell'anno ha una probabilità diversa di sviluppare un disturbo dell'umore più tardi nella vita.

Un gruppo di ricercatori ungheresi, guidato dal professor Xenia Gonda (2014) hanno prima valutato le personalità di 400 persone adulte e poi hanno indagato il periodo dell'anno in cui erano nate, evidenziando che le persone nate in estate avevano una maggiore probabilità, rispetto a quelle nate in inverno, di possedere una personalità ciclotimica, ossia caratterizzata da sbalzi d'umore frequenti, con frequenti oscilazioni tra emozioni di felicità e tristezza.

ll gruppo ha trovato le seguenti tendenze statisticamente significative :

  • il temperamento ciclotimico era significativamente più elevato in coloro che erano nati in estate, rispetto a quelli nati in inverno;
  • il temperamento ipertimico (che caratterizza un individuo con un umore eccessivamente positivo, allegro, esuberante, scherzoso, ottimista, che si prreoccupa poco, estroverso, alla ricerca di persone, pieno di energie, ricco di progetti, che ricerca attività rischiose e che abitualmente dorme poco (meno di 6 ore per notte), ed è particolarmente resistente alla fatica fisica e intellettuale)  era significativamente più elevato in coloro che erano nati in primavera ed estate;
  • coloro che sono nati in inverno erano significativamente meno inclini ad un temperamento irritabile rispetto a quelli nati in altri periodi dell'anno;.
  • I nati in autunno mostravano una tendenza significativamente inferiore ad un temperamento depresso rispetto ai nati in inverno .

Il professor Xenia Gonda, che ha guidato la ricerca, ha affermato:

"Gli studi biochimici hanno dimostrato che la stagione in cui si nasce influisce su alcuni neurotrasmettitori della classe delle monoamine, come la dopamina e la serotonina, e tale influenza è rilevabile anche nella vita adulta.

Questi risultati ci hanno portato a credere che la stagione di nascita possa avere un influenza anche a lungo termine.

Il nostro lavoro ha esaminato oltre 400 soggetti adulti e ha indagato la relazione tra la stagione di nascita ed i tipi di personalità mostrati in età adulta.

In sostanza, sembra che la stagione di nascita possa aumentare o diminuire le probabilità di sviluppare alcuni disturbi dell'umore..

Non possiamo ancora dire nulla circa i meccanismi coinvolti.

Quello che stiamo indagando è la presenza di marcatori genetici legati alla stagione di nascita e ai disturbi dell'umore. " 

Il professor Eduard Vieta, direttore del Programma "Disturbi bipolari" presso l'Università di Barcellona, ​​ha commentato lo studio:

"Le stagioni influenzano il nostro umore e il comportamento.

Anche la stagione di nascita può influenzare il rischio di sviluppare alcune condizioni mediche, tra cui alcuni disturbi mentali.

Quello che c'è di nuovo nei risultati di questo studio presentato dai ricercatori ungheresi è l'influenza della stagione di nascita sul temperamento.

Il temperamento è la tendenza comportamentale ed emozionale biologicamente determinata. 

Sebbene sia i fattori genetici che quelli ambientali sembrano coinvolti nel determinare il proprio temperamento, ora sappiamo che la stagione di nascita ha un ruolo molto importante.."

 

Fonte:  

http://www.sciencedaily.com/releases/2014/10/141018205411.htm