I telefonini danneggiano gli spermatozoi

Dr. Giovanni BerettaData pubblicazione: 12 giugno 2014Ultimo aggiornamento: 09 ottobre 2019

I cellulari sembrano essere un potenziale pericolo per la fertilità di un uomo, questo è il dato che riemerge da una nuova meta-analisi, cioè una revisione sistematica dei risultati ottenuti da dieci importanti studi fatti su questo argomento.

La ricerca è stata condotta da un team di biologi inglesi dell’Università di Exeter e pubblicata in questi giorni sulla rivista Environment International.

In sintesi questo lavoro sembra ulteriormente rimarcare, dopo le segnalazioni, fatte alcuni anni fa, che i laptop, i tablet e gli smathphone, tenuti sulle cosce, potevano danneggiare i tubuli seminiferi, che è pericoloso, sempre per i testicoli di un uomo, tenere, in modo continuo e reiterato, il telefonino nella tasca dei propri pantaloni!

giovanniberetta_stop_telefonini

Infatti 9 studi, sui 10 considerati, confermano che questa abitudine altera le caratteristiche della motilità e della velocità degli spermatozoi.

Nei maschi che non avevano quest’abitudine, considerati come gruppo di controllo, infatti la motilità normale degli spermatozoi raggiungeva il 50-85% mentre nei 1492 uomini, valutati come telefonino-dipendenti, cioè che tenevano in tasca un telefonino, per diverse ore al giorno, a stretto contatto dei genitali, la motilità normale dei loro spermatozoi e la loro fertilità complessiva mostrava una caduta dell’8%.

giovanniberetta_spermatozoi_2

 

Dato reale? 

A questo punto gli stessi ricercatori fanno dei distinguo; ad esempio dobbiamo ricordarci che nel mondo “ricco”, secondo diverse valutazioni epidemiologiche, il 14-20% delle coppie ha già una problema ad avere un figlio e questo è un dato che può sconvolgere diverse ricerche, soprattutto quando i numeri non sono alti.

Comunque, non sapendo né leggere né scrivere (direbbero i nostri nonni), il telefonino è bene non tenerlo nella tasca dei pantaloni; visto che i fattori di rischio ad avere una dispermia già non sono pochi, aggiungere anche questo potenziale elemento negativo non è certamente consigliabile.

 

Fonte:

http://www.eurekalert.org/pub_releases/2014-06/uoe-mpn060914.php

Altre informazioni:

 

Autore

giovanniberetta
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1977 presso Università di Milano.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Firenze tesserino n° 12069.

8 commenti

#1
Utente 219XXX
Utente 219XXX

Gentile Dr Beretta, innanzitutto grazie per l'utile articolo. Io uso spesso il tablet, come posso fare per ridurre i rischi?

#4
Dr. Giovanni Beretta
Dr. Giovanni Beretta

Gentile utente 219318,
la cosa importante, ai fini della conservazione della sua "fertilità", è evitare che il suo tablet rimanga vicino ai suoi genitali per diverse ore!

#6
Utente 219XXX
Utente 219XXX

Io di solito tra tablet e cosce metto un cuscino oppure lo zaino quando sono sul treno. Secondo Lei può bastare?

#7
Utente 344XXX
Utente 344XXX

Gentile dr. Giovanni Beretta
Se non mi sbaglio fu vinta addirittura una causa da un lavoratore che usava il telefonino come strumento principale di lavoro e che infine gli causò un tumore all'orecchio. Ed ancora se non mi sbaglio, i cellulari moderni e simili sono ancora più pericolosi di quelli di una volta perchè, non sono solo più potenti, ma avendo la ricevente incorporata nell'apparecchio e non più l'antenna estraibile, espongono parti anatomiche sensibili a più alte concentrazioni di onde riceventi.
Ora sono anche provati i danni alla fertilità maschile. Che dire? Dobbiamo aspettare ancora che cavie umane inconsapevoli, soprattutto i giovani che mai si staccano da questi aggeggi, rivelino qualche altro effetto collaterale sulla propria pelle, oppure qualcuno dovrebbe provvedere in altro modo?
Saluti.

#8
Dr. Giovanni Beretta
Dr. Giovanni Beretta

All'utente 219318 rispondo che la prudenza non è mai troppa sempre bene avere a disposizione almeno un piccolo tavolo.
All'utente 344617 rispondo dandogli parzialmente ragione, tutti dobbiamo poi essere consapevoli dei possibili pericoli legati all'uso in generale di onde elettromagnetiche ma bisogna informare senza drammatizzare; prima di arrivare a dare indicazioni più mirate è necessario svolgere ulteriori e più ampi studi clinici ed epidemiologici.
In questa news bisogna aggiungere, oltre al dire che non si deve portare il cellulare nelle tasche dei pantaloni, che, per preservare e favorire la fertilità di un uomo, è bene anche controllare altri fattori fondamentali come stile di vita, alimentazione, sonno, fumo, attività fisica ed altro.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche astenozoospermia 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Andrologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa

Contenuti correlati