Per molti quest’affermazione è un po’ scontata e poche sono le persone che non desidererebbero una vita sessuale piena e soddisfacente.

Un medico che, come il sottoscritto, vede tutti i giorni problemi nella vita sessuale dei propri pazienti ha ben presente la verità di quest’affermazione.

 

  

 

Riporto qui quelli che io considero i dieci effetti positivi legati ad una regolare attività sessuale:

  • Fare con regolarità sesso diminuisce in generale lo stress, aumenta il nostro buon umore ed in generale la propria felicità.
  • Aumenta la propria autostima e si ha la sensazione di essere al centro dell’attenzione, almeno di una persona.
  • Il nostro sistema immunitario lavora meglio, una regolare vita sessuale sembra aumentare la presenza di anticorpi capaci di contrastare anche le più frequenti patologie, che ci possono colpire, come raffreddori od febbri virali.
  • I ricordi positivi si stabilizzano e non vengono persi perché una sessualità appagata sembrerebbe mantenere ed aumentare l'attività delle cellule del sistema nervoso centrale situate nelle zone della memoria.

   

    

  • Ci si addormenta prima e meglio dopo un rapporto sessuale perché vengono rilasciati alcuni neuromodulatori ed ormoni che favoriscono il sonno.
  • L’esercizio fisico modulato e collegato ad una regolare attività sessuale sembrerebbe diminuire la pressione sanguigna che, ad una certa età, tenda ad aumentare.

 

     

  • Aumenta relativamente anche la forza muscolare, compresa l’attività del muscolo cardiaco e questo potrebbe essere un valido esercizio per prevenire più importanti cardiopatie; alcuni studi affermerebbero che una attività sessuale regolare può ridurre della metà la probabilità di una cardiopatia.
  • Una buona sessualità migliora le contrazioni ed il controllo della muscolatura del piano perineale e questo fatto aumenta il controllo del fisiologico svuotamento della vescica, soprattutto nelle signore.

 

     

  • Più difficili sono infine gli episodi di deficit dell’erezione e di non perfetta lubrificazione in chi pratica una regolare attività sessuale.
  • Infine difficile, in chi ha regolari rapporti sessuali, avere una caduta del desiderio sessuale.

 

Altre informazioni:

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/5467-regolare-attivita-sessuale-aiuta-cervello.html

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/5548-tai-migliora-risposta-sessuale.html

https://www.prevenzione-cardiovascolare.it/sesso-nel-post-infarto/