La balanopostite "dismetabolica"

Dr. Luigi LainoData pubblicazione: 31 luglio 2013

Da sempre, abbiamo dato grande attenzione ed approfondimento alla Balanopostite, una malattia infiammatoria e/o infettiva dell'uomo che interessa il glande ed il prepuzio interno.

Tale condizione patologica, racchiusa nel termine di "Balanite" (quando interessa il solo glande) o "Balanopostite" (quando la patologia interessa anche il foglietto interno prepuziale) può accogliere in sé, molte cause, spesso dissimili fra loro.

Dalle cause infettive di vario genere (batteriche, micotiche, virali) alle cause infiammatorie acute (dermatitiche, irritative) a quelle dermatosiche (psoriasiche, lichenoidi, plasmacellulari) fino a quadri che "mimano" una balanopostite ma in realtà celano altri quadri, anche pre-neoplastici (esempio classico è quello della Eritroplasia di Queyrat)

In questa occasione vorremmo porre attenzione su un quadro non raro che deve essere valutato con particolare attenzione anche e soprattutto dal punto di vista metabolico: La "Balanopostite dismetabolica"

Questa particolare condizione è tipica dei soggetti adulti che hanno una compromissione del metabolismo lipidico e glicidico.

Spesso tali soggetti - non sapendo o non avendo coscienza della loro condizione internistica - arrivano all'occhio del Dermatologo Venereologo dopo mesi o anni di applicazione di terapie topiche empiriche di svariato genere, senza riuscire a risolvere la situazione.

Quasi costantemente nella storia clinica di questi pazienti vi sono continuative applicazioni di creme cortisoniche o antibiotico/cortisoniche anche molto potenti:

è da chiarire da subito che in una balanopostite dismetabolica queste terapie non sono soltanto inutili ma anche CONTROINDICATE! Difatti le cause di questo tipo di Balanopostite albergano nello sviluppo florido e persistente di specie batteriche e soprattutto micotiche di tipo SAPROFITICO:

germi comuni che solitamente convivono con il nostro organismo, i quali solitamente non detengono resistenze particolari agli antibiotici, ma che possono aumentare la loro proliferazione in occasione di condizioni cliniche internistiche favorevoli.

Obesità, ipercolesterolemia, resistenza all'insulina, iperglicemia, sono fra i fattori più comunemente presenti in occasione di una "balanopostite dismetabolica"

Pertanto, come sempre raccomaniamo, in caso di balanopostite di natura da determinare è necessario:

1. evitare i rapporti sessuali

2. evitare detersioni eccessive

3. evitare terapie empiriche soprattutto antibiotiche e cortisoniche topiche

4. rivolgersi allo specialista DermoVenereologo che saprà anche in base ai dati clinico anamnestici del paziente e ad esami diretti od indiretti effettuare una diangosi corretta ed una terapia adeguata.

Per approfondimenti personali sulla balanopostite:

Sito internet :

www.balanopostite.it

Articolo minforma:

https://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/206-la-balanopostite-e-la-balanite-conosciamole-meglio-per-curarle-bene.html 

Blog News:

https://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/676-le-balanopostiti-balaniti-resistenti.html 

Autore

luigilaino
Dr. Luigi Laino Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2000 presso UNIVERSITA' LA SAPIENZA di ROMA.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Roma tesserino n° 50938.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Dermatologia e venereologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test