Videomessaggio di Angelina Jolie: ho la varicella. Piccoli e insoliti malanni dell'adulto

Dr. Luigi LainoData pubblicazione: 14 dicembre 2014

Foto: usatoday

Riportiamo da LaStampa.it il videomessaggio inviato via YouTube della famosissima Angelina Jolie, la quale ci comunica di aver sospeso tutti gli impegni cinematografici imminenti, a causa della varicella

http://www.lastampa.it/2014/12/13/multimedia/spettacoli/angelina-jolie-ha-la-varicella-e-sospende-la-tourne-38mJXkqciRkvrAGOHevC8K/pagina.html

Avere la varicella non è certo una notizia che dovrebbe fare il giro del mondo in poche ore ma se è un'attrice come la Sig.ra Jolie a contrarla, l'interesse mediatico diviene ineluttabilmente sensibile!

Avendo appena scritto una news su questo tipo di infezione e sul "fuoco di S.Antonio" (la manifestazione secondaria dello stesso virus erpetico che causa la varicella https://www.medicitalia.it/news/dermatologia-e-venereologia/5249-fuoco-di-s-antonio-arriva-in-italia-il-vaccino-contro-l-herpes-zoster.html), ci sembrava "dovuta" la citazione della pur leggera notizia dermatologica comunicata dalla famosissima Angelina, che ha spiazzato tutti con il suo video e la sua pelle puntellata di vescicole.

Quindi anche una donna matura con diversi figli può trovarsi un giorno a fare i conti con questa patologia esantematica dell'infanzia.

Una domanda che molti potrebbero farsi:  è possibile contrarre la varicella in età matura? 

La risposta è sì: sebbene questa patologia sia appannaggio della prima fascia pediatrica a causa della sua altissima infettività, non di rado si può osservare anche in età  matura:

Ricordo a me stesso che anche il sottoscritto (ndr) contrasse da questa malattia a circa 26 anni durante l'attività di consulente in clinica pediatrica della mia università e assicuro non essere una cosa piacevole... ma alla famosa e bella Angiolina che si dice un pochino "sconcertata" dall'evento, ci permettiamo di comunicare che un po' di riposo e - se prescritto dal suo dermatologo - anche un antivirale di ultima generazione, porterà sollievo e accorcerà i tempi della fase di stato:

difatti ad oggi è possiible - in casi selezionati e nell'adulto - dispensare dei farmaci sistemici specifici per il Virus Varicella Zoster, non appena contratto, per limitare il periodo di manifestazione clinica e diminuire da subito il rischio di manifestazioni secondarie in futuro, anche se a questo fra breve, provvederà il vaccino oggetto della news sopraccitata, da noi scritta per medicialia.it

Autore

luigilaino
Dr. Luigi Laino Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2000 presso UNIVERSITA' LA SAPIENZA di ROMA.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Roma tesserino n° 50938.

2 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche varicella 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Dermatologia e venereologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio

Contenuti correlati