Diverticolite non severa: il tipo di alimentazione non influenza il decorso

Dr. Andrea FavaraData pubblicazione: 21 settembre 2016

Uno dei dogmi della medicina e' da sempre l'indicazione ad alimentarsi con dieta liquida o leggera durante un episodio di diverticolite.

diverticoli

In realta' le evidenze a favore sono sempre state modeste e le linee guida in merito controverse e comprendono dieta a basso residuo o nulla per bocca secondo le diverse societa' scientifiche di riferimento.

Un gruppo di ricerca olandese ha voluto verificare l'effetto di una dieta libera durante un primo episodio di diverticolite acuta non complicata rispetto a diete piu' restrittive.

dieta e diverticoli

Lo studio prosepettico appena pubblicato ha arruolato tra il 2012 ed il 2014 86 pazienti affetti da diverticolite cosiddetta Hinchey 1a e b, ovvero non complicata, a basso rischio anestesiologico ed in grado di alimentarsi per via orale nei quali non e' stato necessario utilizzare antibiotici.

La dieta libera e' stata assunta da tutti gli 86 pazienti e 9 eventi avversi si sono verificati in 7 pazienti: nuovo ricovero per dolore, recidiva di diverticolite, necessita' di chirurgia. In 17 pazienti si e' verificata una persistenza dei sintomi 6 mesi dopo l'attacco iniziale ed in 4 una recidiva della diverticolite.

alimentazione e diverticolite

I pazienti dello studio non sono stati ricoverati dopo l'accesso in pronto soccorso, rimandati a domicilio con terapia analgesica e controllati in ambulatorio dopo 6 settimane o prima in base al decorso.

Il numero e la gravita' degli eventi sono risultati uguali ai pazienti sottoposti a restrizioni dietetiche.

In conclusione quindi il decorso di un primo episodio di diverticolite non severa non e' stato influenzato da restrizioni dietetiche e una dieta libera e' risultata adeguata senza aumentare il numero di eventi avversi descritti in letteratura.

In termini pratici questo potrebbe favorire una riduzione dei ricoveri ospedalieri e conseguentemente dei costi anche se i dati vanno confermati su studi di maggiori dimensioni.

Allo stato attuale le linee guida olandesi sono state modificate e prevedono la somministrazione di dieta libera.

 An unrestricted diet for uncomplicated diverticulitis is safe:results of the prospective diverticulitis diet study

MAW Stam et al.

Colorectal Dis,2016 sept 9

DOI: 10.1111/cosi.13505

 

Autore

andreafavara
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1991 presso Universita' Studi Milano.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Milano tesserino n° 31610.

2 commenti

#1
Utente 455XXX
Utente 455XXX

Buonasera vorrei sapere avendo diagnosticato una diverticolite,con dolori al colon nei movimenti,il mio medico mi ha consigliato una dietax 10 giorni ,togliendo frutta,e condimenti,nel frattempo,facendomi delle ecografie,dive che stp migliorando,in quanto ho meno dolore,e sto evaquando,con lassativo Lattulosio,xe dalla eco,si vede il colon pieno di feci,vortei un consiglio,sulla terapia,e il daffarsi,dopo che il dolote é passato

#2
Dr. Andrea Favara
Dr. Andrea Favara

Bene. Risolto l' episodio acuto una colonscopia. Prego.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche diverticolite 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Gastroenterologia e endoscopia digestiva?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa

Contenuti correlati