Spotting e contraccettivi orali: problema?

Dr. Nicola BlasiData pubblicazione: 27 giugno 2013

Le donne che utilizzano contraccettivi orali estroprogestinici, attualmente, hanno minori probabilità di sperimentare "spotting" delle donne che non fanno uso della pillola. Tuttavia, questo "sanguinamento" è un effetto collaterale sgradevole. Forse, poiché sia gli ormoni che il sanguinamento sono associati alla paura della gravidanza o di altre patologie, le donne vanno rassicurate e consigliate per i sanguinamenti improvvisi. La gravidanza e qualunque altra patologia ginecologica (patologie del collo uterino) vanno sempre escluse prima di iniziare qualsiasi tipo di terapia e/o consigli medici.

Tutte le "utenti" che utilizzano contraccettivi ormonali vanno avvisate della possibilità di spotting vaginale durante i primi 2-3 mesi, e incoraggiate a continuare durante questa fase di transizione. Va sottolineata la "sicurezza" della pillola a basse dosi, quando si invita la donna ad attendere che i cicli si assestino.

A causa dei benefici e non dei contraccettivi ormonali, le pazienti con spotting vaginale devono essere invitate a non sospendere la pillola .

Cambiare la pillola con una con un progestinico più potente è stato raccomandato da alcuni Autori, in particolar modo quando lo spotting si presenta proprio poco prima del flusso mestruale.

La pillola a base di soli progestinici (minipillola) è associata a un aumento dell'incidenza di "spotting vaginale".

Infine, si raccomanda la somministrazione di un FANS durante gli episodi di spotting, poichè questi farmaci controllano il sanguinamento,diminuendo il rilascio di prostaciclina (PGI 3) e causando vasocostrizione dei vasi endometriali.

 

Fonte: Speroff L, e altri :a clinical guide for contraception 2nd ed (1996)

Autore

blasinicola
Dr. Nicola Blasi Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976 presso Università di BARI.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Bari tesserino n° 4485.

18 commenti

#1
Utente 311XXX
Utente 311XXX

ent.le dottore le scrivo perchè sono un pò nel panico e spero che lei mi risponderà al più presto.
io e la mia ragazza siamo vergini, l'ultima volta però abbiamo avuto un quasi rapporto se così si può definire e cioè l'ho penetrata per pochissimi secondi ma nn in profondità senza precauzioni; avevo del liquido pre seminale; lei l'iultimo ciclo lo ha avuto il 5 giugno e questa specie di approccio lo abbiamo avuto il 26 di giugno; aggiungo anche che lei soffre di piccoli micropolicisti cn un ovaio leggermente piu ingrossato dell'altro e prolattina alta, nochè cn ciclo mestruale molto irregolare; crde sia possibile che ad oggi nn avendo avuto ancora il ciclo possa essere incinta? la prego mi risponda grazie

#2
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Mi sembra di aver già dato una risposta simile nei consulti

#3
Utente 311XXX
Utente 311XXX

non sono riuscito a trovarla dottore la prego mi risponda

#4
Utente 311XXX
Utente 311XXX

la prego è importante

#7
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Le condizioni sono veramente difficili per l'insorgenza di una gravidanza,in ogni caso effettui un test di gravidanza.
SALUTI

#8
Utente 317XXX
Utente 317XXX

Dottore mi scusi per la intromissione e solo che io ho scritto facendo un consulto però nn so dove cercare la risposta ,nn ho ricevuto nessun sms e nn so se lo ho fatto bene quel sms, la ringrazio se lei mi risponderà

#9
Utente 321XXX
Utente 321XXX

Salve dottore mi scusi se pongo questa domanda qui ma non riesco a creare un messaggio dove lei potrà rispondermi....il mio problema é il seguente ho avuto due rapporti consecutivi con la mia partner il primo protetto e il secondo dopo 4 ore... ma in quelle 4ore credo di non aver avuto minzione ho soltanto pulito un po con della carta igienica ora le chiedo é possibile che dopo pochi secondi alla penetrazione c é il rischio di una gravidanza? Calcolando che la mia partner ha avuto il ciclo il 3/09/2013 edovrebbe ritornargli il 28/09/2013 il rapporto é avvenuto il giorno 23 e credo in periodo non fertile la prego sono un po in ansia la ringrazio in anticipo

#10
Utente 321XXX
Utente 321XXX

Salve dottore mi scusi se pongo questa domanda qui ma non riesco a creare un messaggio dove lei potrà rispondermi....il mio problema é il seguente ho avuto due rapporti consecutivi con la mia partner il primo protetto e il secondo dopo 4 ore... ma in quelle 4ore credo di non aver avuto minzione ho soltanto pulito un po con della carta igienica ora le chiedo é possibile che dopo pochi secondi alla penetrazione c é il rischio di una gravidanza? Calcolando che la mia partner ha avuto il ciclo il 3/09/2013 edovrebbe ritornargli il 28/09/2013 il rapporto é avvenuto il giorno 23 e credo in periodo non fertile la prego sono un po in ansia la ringrazio in anticipo

#11
Utente 220XXX
Utente 220XXX

Lo spotting può essere segnale di mal assorbimento della pillola? Lo chiedo perché io sono 4 anni che prendo Fedra e solo ieri per la prima volta ho avuto un episodio di spotting . Mi sono preoccupata perché domenica e mercoledì ho avuto una scarica di diarrea entrambe avvenute a più di 12h dall'assunzione della pillola .. Però ho paura abbiano compromesso l'efficacia della pillola .. E temo che lo spotting ne sia un segnale. Devo preoccuparmi ? Ho avuto l'ultimo rapporto lunedì..

#12
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

NON deve preoccuparsi si tratta di un ridotto assorbimento , non di assenza dell'azione contraccettiva, per questo si tranquillizzi.
SALUTI

#13
Utente 220XXX
Utente 220XXX

La ringrazio ! non essendomi mai capitato mi ero spaventata. Temevo fosse spia di un non assorbimento. Grazie ancora.

#14
Utente 486XXX
Utente 486XXX

Egregio Dottore, le scrivo per un problema. Assumo la pillola Zoely da 10 mesi e non avevo avuto problemi sino ad oggi. Sono alla terza settimana del blister e da curca 10 giorni ho perdite che variano dal marrone al rosso vivo con andamento altalenante da poche gocce a flusso simil ciclo. Posso continuare normalmente o mi conviene cambiare pillola?! Grazie.

#15
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

si tratta di un normale "spotting" , che sporadicamente si può verificare , continui normalmente non si preoccupi !
SALUTONI

#16
Utente 486XXX
Utente 486XXX

Grazie del consiglio!

#17
Utente 526XXX
Utente 526XXX

Salve dottore, le chiedo un consiglio.
Assumevo da un anno mezzo la pillola Loette, cambiata circa una settimana con Zoely, in quanto da tre mesi mi provocava spotting l’ultima settimana di assunzione.
Ho iniziato ad assumere Zoely senza fare la pausa di sospensione con Loette, ma sono quattro giorni che ho di nuovo questo fenomeno di spotting variabile dal rosso vivo al marrone. È un effetto collaterale del cambio pillola? Ci può stare anche se il mio corpo era già abituato all’assunzione di ormoni? Grazie!

#18
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Se dovesse continuare le consiglierei una isteroscopia diagnostica

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Ginecologia e ostetricia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test