Cosa è l'episclerite?

Dr. Luigi MarinoData pubblicazione: 27 agosto 2013

L'episclerite e' una infiammazione che colpisce i tessuti episclerali localizzati tra la sclera (la parte bianca dell'occhio) e la congiuntiva (la membrana di mucosa trasparente che ricopre la sclera).

E' una condizione clinica abbastanza frequente anche se sottostimata , perche' raramente ci si rivolge per questa patologia al pronto soccorso o alla struttura ospedaliera.

Spesso il riscontro e' casuale durante una visita oculistica programmata.

L'eziopatogenesi e' ancora misconosciuta.

Certo la Malattia Reumatica e Malattie Autoimmuni sono spesso alla base di una Episclerite.
La reazione infiammatoria e' locallizzata alla rete vascolare episclerale con dilatazioni vascolari ed infiltrazioni perivascolari.

La sintomatologia di una episclerite e' in genere modesta, le persone assistite lamentano sensazione di fastidio oculare, sensazione di corpo estraneo, fotofobia.

Segni clinici dell'Episclerite sono

  • iperemia congiuntivale
  • edema dei tessuti episclerali

L'episclerite si presenta con due manifestazioni cliniche

  • EPISCLERITE SEMPLICE
  • EPISCLERITE NODULARE

CAUSE DI EPISCLERITE 

 

COLLAGENOPATIE :

  • Artrite reumatoide
  • Lupus Eritematoso Sistemico
  • Poliarterite nodosa
  • Spondiloartropatie sieronegative
  • spondilite anchilosante
  • malattia infiammatoria cronica intestinale
  • artriti reattive
  • artripte psoriasica

 

MALATTIE INFETTIVE :

  • batteriche (tubercolosi, sifilide, borelliosi)
  • Virali 
  • Micotiche
  • Parassitarie

 

CAUSE VARIE :

  • Gotta
  • Atopia
  • Sostanze chimiche
  • corpi estranei
  • agenti fisici

 

ALTRE CAUSE MOLTO RARE

  • Sindromi paraneoplastiche
  • leucemia
  • paraproteinemia 
  • Sindromi paraneoplastiche
  • Sindrome di Wiskott -Aldrich
  • Insufficienza adrenocorticale

 

Autore

luigimarino
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso Università degli Studi di FIRENZE.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Milano tesserino n° 35175.

3 commenti

#3
Utente 593XXX
Utente 593XXX

Ciao dottore.

Ho 29 anni, sono stato sottoposto a chirurgia refrattiva circa 9 anni fa, a causa della lieve miopia. Con il passare degli anni mi ritrovo ad usare gli occhiali solo per riposare e una grande sensibilità alle luci forti. Ma ha sempre presentato uno spettacolo stanco soprattutto nell'occhio destro.

Circa 2 anni fa nella parte esterna inferiore della sclera mi è stata presentata una episclerite, che i medici che ho consultato non mi danno l'origine e una soluzione al rossore delle vene in quella zona.

Usando solo prodotti antinfiammatori leggeri come l'enoxtoftal e per un periodo di 1 settimana ho usato betabioptal... Alcune settimane fa ho notato un episclerite in basso a destra che si dirama fino a raggiungere l'iride. In cui termina in una pigmentazione. L'oculista rispose che si trattava di una pigmentazione in fase iniziale senza possibili complicazioni.

vorrei sapere che tipo di trattamento chirurgico è possibilie per eliminare steticamente una episclerite. ho trovato questo intervento su internet . di ritirare la capa piu supperficiale del epitelio , è fattibile fare questo tratamento per la episclerite? che centro oculistico realizza questo trattamento?

Grazie per la informazione

Https://www.youtube.com/watch?V=ECE80-T4mAs&t=3s&has_verified=1

.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche episclerite 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Oculistica?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test