La Teixobactina: nuova arma antibiotica per bambini!

Dr. Gaetano PintoData pubblicazione: 21 febbraio 2015

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa

Pillole di aspirinaL'Università di Boston ha isolato un nuovo antibiotico capace di eradicare velocemente le infezioni del bambino, specie quelle dovute  a germi gram+ resistenti, tra cui lo stafilococco aureo e lo streptococco pneumoniae, quest'ultimo anche detto pneumococco, agente batterico più frequentemente in causa nelle broncopolmoniti dei bambini, specie nella fascia di età 4 mesi-4 anni.

A questo nuovo traguardo terapeutico si è associata la rivoluzionaria tecnica di coltura di microrganismi che possono aprire la strada a nuovi antibiotici.

Queste scoperte sono certamente importanti in quanto affrontano la notevole problematica della farmacoresistenza dei nostri attuali antibiotici. Questi nuovi microrganismi saranno coltivati in ambiente naturale, conficcati nel terreno con un nuovo dispositivo detto iChip.

Finalmente siamo sulla strada giusta per difendere i nostri bambini dall'aggressione esterna di micidiali batteri patogeni!

 

Fonte:

Ling, Schneider, Peoples, Spoering, Engels, et a.: A new antibiotic kills pathogens without detectable resistance. Nat. 2015

Autore

gaetanopinto
Dr. Gaetano Pinto Pediatra, Allergologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1984 presso UNIVERSITA' FEDERICO II DI NAPOLI.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Napoli tesserino n° 20601.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche antibiotici 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Pediatria?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contenuti correlati