Niente sesso, siamo giapponesi, anzi mangiamo l'erba…

Dr.ssa Valeria RandoneData pubblicazione: 03 novembre 2016

Dalle geishe al calo del desiderio.
Dai clienti delle geishe alla verginità ad oltranza.
Dalla seduzione della donna sottomessa ed accuditiva al disinteresse assoluto per la vita sessuale.
Cosa sta succedendo in Giappone?
Sembra che moltissimi uomini e donne non siano più interessati alla sessualità.
Cosa cela questo nuovo costume comportamentale?

 Lo studio
Uno studio condotto dal ‘National Institute of Population and Social Security Research’ giapponese effettuato su un campione di "persone non sposate"- quindi, teoricamente, più inclini alle avventure sentimental-sessuali - con età compresa tra i 18 e i 34 anni ha riscontrato come il 42% degli uomini e il 44,2% delle donne non abbiano ancora avuto nessuna esperienza sessuale.

 

Verginità ad oltranza?
Un fenomeno non recente, già analizzato in passato, i cui dati odierni però, sembrano davvero più preoccupanti.

Dimensione “ludica” a parte, la sessualità è indispensabile per la natività.

E, continuando così, sembra che il popolo giapponese possa battere noi italiani per l'inquietante fenomeno delle "nascite zero".

Il fenomeno del disinteresse verso la sessualità era già stato descritto nel 2007, ed è stato ribattezzato dalla scrittrice Maki Fukasawa ‘soshokukei danshi’: uomini che mangiano l’erba.

Insomma, i vegetariani dell'Amore.

 

“Il piacere è sentinella di vita”.

La mancanza ad oltranza della vita sessuale è sempre spia di un disagio.
Il disagio può avere svariate forme ed investire più ambiti della vita del singolo e della coppia.
Il calo del desideriodesiderio sessuale ipoattivo - può essere spia di una problematica ormonale, uro-ginecologica o andrologica, psichica – come nei casi di depressione mascherata - o psichiatrica e, per finire, di coppia.

I vegetariani dell’amore, hanno deciso, più o meno volontariamente, di vivere la loro vita sentimentale senza corpo, con tutti gli ovvi limiti che questo comporta.

Qualche riflessione sessuologica
1 - Un amore senza corpo, non può mai reggersi in piedi e, soprattutto, non a lungo.
2 - Il sesso è indispensabile per l’amore, rappresenta il suo concime, ed il suo collante.

3 - La vita sessuale non può essere vissuta come un’alternativa alla vita emozionale, ma il suo proseguo.
3 - L’integrità somato-psichica regna sovrana anche, e soprattutto, in amore. 

4 - Spesso, in chi decide di praticare l’astensione forzata dalla sessualità, influenze religiose, o disagi psichici muovono le fila di questa scissione tra affettività ed erotismo. 

5 - Psiche e soma, così come passione ed amore, sono due facce della stessa medaglia.

 

E se questa moda, fosse in realtà una necessità?
Se questa scelta estrema, celasse invece un calo del desiderio non diagnosticato oppure una sindrome da avversione sessuale (DAS), fatta passare per moda
?

 

Rischi del vivere senza sessualità

La Lorenzin - ed il suo Fertility day - del Giappone

Continuando così, sottolineano gli studiosi, la popolazione giapponese entro il 2060 si sarà ridotta di un terzo.

Proprio per questo il governo cerca di incentivare il matrimonio e le nuove, possibili nascite con servizi dedicati all’infanzia ed importanti agevolazioni fiscali.

  • Sembra paradossale una famiglia detratta dalle tasse?
    Ma a quanto pare i soldi muovono le fila del mondo!

Chi non si separa per non pagare gli alimenti, e chi mette su famiglia per non pagare le tasse.

 

Autore

valeriarandone
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo

Laureata in Psicologia nel 1992 presso La Sapienza-Roma.
Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia tesserino n° 1048.

8 commenti

#2
Dr. Magda Muscarà Fregonese
Dr. Magda Muscarà Fregonese

Cara Valeria, interessante , interessante e preoccupante...forse il prevaliere del quotidiano, ..dell'impegno, della competizione? Del successo ?Si spera che sia transitorio..

#3
Dr.ssa Valeria Randone
Dr.ssa Valeria Randone

Si, cara Magda, speriamo davvero che sia transitorio...e che possano tornare ad amare.

Una vita senza amore...che vita è?

Un abbraccio

#4
Utente 397XXX
Utente 397XXX

Si può vivere senz'altro senza amore e sesso. Non dobbiamo assolutizzare queste esperienze. Ci sono persone che, per vari motivi, non possono vivere nè il sesso nè l'amore eppure vivono e spesso anche felici.

#5
Dr.ssa Valeria Randone
Dr.ssa Valeria Randone

"sono persone che, per vari motivi, non possono vivere nè il sesso nè l'amore eppure vivono e spesso anche felici."

Gentile Utente,
i "vari motivi" di cui parla lei, andrebbero sempre analizzati; possono essere alibi, disfunzioni sessuali, meccanismi di difesa della psiche, o patologie organiche.

Scelte subite, e non volute.

Un cordiale saluto.

#6
Utente 397XXX
Utente 397XXX

Ci sono persone che hanno impossibilità fisiche irrisolvibili che vivono senza sesso e amore e sono felici. Certo potrebbero essere delle eccezioni, ma dimostrano che non vale sempre l'equazione felicità=amore.

#7
Dr.ssa Valeria Randone
Dr.ssa Valeria Randone

Le evenutili disabilità fisiche che potrebbero impedire la sessualità, non impediscono di certo l'Affettività.
Senza amore non si viene al mondo, e non si vive bene.
Lei è così certo che sono felici?
Se non vengono amate - per amore non si intende soltanto quello coniugale - c'è sempre una problematica, che sia familiare o di altra natura.
Nessuno ha mai parlato di equazione tra felicità ed amore, sarebbe davvero troppo riduttivo, questa è una sua interpretazione.

#8
Utente 397XXX
Utente 397XXX

Lei ha affermato inizialmente che senza sesso non esiste amore. Però poi dice che ci può essere affettività senza sesso. Come vede non ci sono certezze in questo campo. Per questo penso che assolutizzare sesso e amore e pensare che chi non può amare debba essere automaticamente infelice non sia corretto nè vero.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Psicologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio