Nandrolone Decanoato e problemi prostatici

Dr. Andrea MilitelloData pubblicazione: 29 aprile 2019

 

Il nandrolone decanoato (ND) è uno steroide androgeno-anabolizzante e il suo uso indiscriminato porta ad alterazioni subcliniche nell'asse ipotalamo-ipofisi-gonadici e organi androgeni dipendenti.

 

 

 

obiettivi dello studio che riporto in bibliografia 

Per valutare gli effetti del nandrolone decanoato , da sola o in combinazione con esercizi di resistenza (RE), sui livelli di ormoni sessuali, enzimi di conversione e recettori steroidei e sulla morfologia della prostata ventrale (VP) in ratti adulti e anziani.

 

metodi

Quaranta ratti adulti e anziani di Sprague-Dawley erano divisi in quattro gruppi ciascuno, sedentari e addestrati con e senza ND. I gruppi hanno ricevuto trattamenti per 8 settimane. Gli animali adulti sono stati sacrificati immediatamente dopo il completamento del trattamento, mentre i gruppi di età sono stati lasciati non trattati fino a 300 giorni di età.

 

 

risultati

Gli animali adulti e anziani hanno mostrato riduzioni dei livelli di testosterone in seguito ai diversi trattamenti e i livelli di 17β-estradiolo sono diminuiti nei gruppi trattati con ND. Il livello di 5α-riduttasi tipo 2 (5αR2) e aromatasi è aumentato significativamente nelle prostate degli animali adulti che hanno eseguito RE. Tuttavia, i livelli di aromatasi sono diminuiti nelle prostate di animali anziani che hanno eseguito RE e sono stati trattati con ND, mentre i livelli di 5αR2 sono stati ridotti negli animali anziani che hanno eseguito RE senza trattamento ND. Quando sono stati esaminati i livelli dei recettori sessuali, gli animali anziani e addestrati presentavano livelli bassi di recettori degli androgeni (AR). Livelli di recettori estrogeni (ER) sono stati aumentati nelle prostate di animali adulti che hanno ricevuto ND. I livelli di ERβ sono stati ridotti dopo i trattamenti negli animali anziani. Le altezze dell'epitelio prostatico sono state ridotte in tutti gli animali trattati per gli adulti, in coincidenza con aumenti dei livelli di PCNA e PAR4.

 

Discussione

ND e RE alterano i livelli dell'ormone, convertendo gli enzimi e i recettori steroidi sessuali e la morfologia del VP. Questi effetti sono stati osservati nei ratti sia adulti che anziani.

 

Conclusione

nandrolone decanoato, con o senza RE, durante la fase post-pubere è in grado di interferire con la normale crescita e fisiologia della prostata.

 

 

Per approfondire:

https://doi.org/10.1111/andr.12626

 

Autore

andrea.militello
Dr. Andrea Militello Urologo, Andrologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1991 presso Università La Sapienza di Roma.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Roma tesserino n° 43740.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Urologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa