Sintomi fuga venosa

Buongiorno,
chiedevo una informazione. Se si ha una fuga venosa, l'erezione non c'e mai oppure a volte c'e e a volte no? Nel senso, magari ci son delle volte che in fase di masturbazione riesco a tenere l'erezione, altra volte (ad esempio se mi masturbo a distanza di un giorno o meno) la tengo ma sento un rilassamento pero. Molte volte non riesco a tenere il pene per nulla eretto, o come l'erezione va e viene oppure parto discretamente ma poi crolla e vengo anche a pene non eretto. (sto parlando sempre di masturbazione)

Premettendo che ho gia consultato molti andrologi e fatto un sacco di esami (non ancora il doppler penieno di cui pero ho una certa paura perche mi han detto che ti ficcano un ago li...)

Grazie
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,solo una diagnosi rigorosa permette di parlare di fuga venosa,verso la quale vi sono molte perplessita' e discordanze in merito
alla definizione della stessa che,in genere,non si manifesta "a singhiozzo"...
L'ecocolordoppler penieno dinamico,assai poco invasivo,in questo caso,e'
mandatario.Cordialita',

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio della risposta.
Diciamo che comunque credo che la cura ad un eventuale fuga venosa sia sempre cialis o viagra, perche sconsiglian eventuali interventi, poi dal punto di vista psicologico sapere di avere una fuga venosa non sarebbe il massimo.
[#3]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...senza una rigorosa diagnosi,la sua rimane un'intiuizione...Cordialita'.
[#4]
Dr. Edoardo Pescatori Urologo, Andrologo 4,6k 107 13
Gentile lettore,

se vi è una vera fuga venosa è inverosimile che a volte lei possa avere buone erezioni. Le capita di avere buone erezioni spontanee notturne o al risveglio al mattino? Se si, anche questo dato deporrebbe contro l'evenienza di una fuga venosa.

Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#5]
dopo
Utente
Utente
Si ho erezioni spontanee al mattino e mi sembrano buone, ma ho notato di averle a pancia in su, se mi giro a pancia in giu l'erezione sparisce...mah
[#6]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Caro lettore,

oltre alle informazioni ricevute dagli altri colleghi già intervenuti, le nuove note inviateci non ci permettono di darle delle indicazioni diagnostiche precise, se non quelle già ricevute, di fare una attenta valutazione delle strutture vascolari dei corpi cavernosi del pene.

Infine, se desidera avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-quando-l-erezione-e-difficile-o-non-c-e-che-cosa-fare.html.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#7]
dopo
Utente
Utente
Vi ringrazio della risposta.
Ma quello che chiedo e' se bisogna avere erezioni tutte le mattine oppure no e se di notte uno potrebbe averle senza accorgersene.
[#8]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...le erezioni spontanee,sia mattutine che notturne,possono verificarsi anche ogni mese,senza modificare il responso clinico diagnostico.Quelle notturne possono,ovviamente,verificarsi senza che il Paziente avverta nulla (anche per ore...).Cordialita'.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio