Analisi spermiogramma (teratozoospermia)

Buongiorno,
in seguito ad un trattamento con finasteride per circa 1 anno e mezzo, ho deciso di farmi prescrivere dal dermatologo 2 spermiogrammi (uno a distanza di 12gg dall'altro). Ci sono alcuni dati che mi preoccupano particolarmente e volevo un parere da voi specialisti. Entrambi gli spermiogrammi sono stati fatti al San Paolo di Milano seguendo il WHO2010.

Il primo valore dopo la definizione è quello del primo spermiogramma, il secondo valore è quello del secondo esame.

Astinenza: 4gg

Volume: 2ml - 2ml
Colore: Avorio opalescente
Coagulazione: presente
Viscosità: normale
Liquefazione: completa - incompleta
ph: 7,4 - 7,8
Cellule rotonde: 9 milioni - 5 milioni per ml
Leucociti: 400.000 - 5 milioni per ml
Emazie: assenti
Cellule epiteliali: presenti
Agglutinati: assenti - presenti
Cellule germinali immature: Presenti numerose

Concentrazione spermatozoi: 100 milioni per ml
Totale Spermatozoi per eiaculato: 200 milioni

Motilità dopo 60': 75% - 65%
Progressiva rapida: 15% - 10%
Progressiva lenta: 50% - 35%
debole o in situ: 10% - 20%

Motilità dopo 120': 70% - 68%
Progressiva rapida: 15% - 14%
Progressiva lenta: 40% - 38%
debole o in situ: 15% - 16%

%FORME NORMALI: 6% - 3%
%FORME ABNORMI: 94% - 97%
di cui:
Anomalie della test: 86% - 71%
Tratto int e coda 0%
Testa, tratto int e coda: 8% - 26%

NOTE (solo nel secondo spermiogramma): numerose teste con acrosoma ridotto



Aggiungo inoltre, non so se possano avere una certa influenza sulle analisi, che:
1 l'ultima pastiglia di finasteride è stata presa circa 3 mesi prima della prima analisi
2 è un periodo abbastanza stressante perchè ho degli esami universitari
3 il giorno prima di entrambe le analisi sono andato in palestra per fare esercizi con i pesi
4 spesso sento un indolenzimento, una leggera pressione al testicolo sinistro (non solo durante l'attività fisica ma durante tutto il giorno)

Vi ringrazio in anticipo
[#1]
Dr. Giuseppe Quarto Urologo, Andrologo 7k 172 13
gentile utente lo spermiogramma che appare abbastanza nella norma, va valutato con l'inmtegrazione di visita urologica nonchè spermiocoltura, in quanto le possibili situaizone che possono alterare l esame sono molteplioci e pertanto potrebbero dare luogo a valutazione parziali

Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55,1k 1,2k 1k
Gentile lettore,

l'esame fatto sembra molto tranquillizzante ma si ricordi che la fertilità di una coppia non dipende solo da un esame del liquido seminale.

Detto ciò, oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Quarto, che mi ha preceduto, se desidera avere più informazioni su questi temi le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-di-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#3]
dopo
Utente
Utente
vi ringrazio molto,
seguirò i vostri consigli e vedrò di fare dei controlli più mirati tra un po di tempo.
[#4]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55,1k 1,2k 1k
Bene, fatto il tutto poi ci aggiorni!

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test