Rapporti sessuali sono sempre stati brevi e da qualche anno soffro di eiaculazione precoce e

Fin da ragazzo i miei rapporti sessuali sono sempre stati brevi e da qualche anno soffro di eiaculazione precoce e difficolta' a mantenere l'erezione. Mi ero rivolto ad un andrologo che mi diagnostico' il varicocele sinistro e una prostatite curata con delle supposte. Col tempo questi problemi sono peggiorati e quindi mi sono rivolto ad un altro andrologo che dopo la visita ha confermato il varicocele sinistro e uno leggero a destra, ma non ha rilevato la prostatite. Mi ha prescritto di fare il dosaggio ormonale, un ecodoppler e l'assunzione di 30 gocce di DAPAGUT al giorno fino al prossimo controllo che sara' fra 2 mesi e mezzo. Visto che il farmaco e' contro la depressione, e che gli esami prescritti non sono ancora stati eseguiti, vorrei sapere se e' corretto prescriverlo dopo un'intervista sommaria. Faccio presente che non mi e' stata data alcuna spiegazione relativa alla funzione del farmaco ne' ai rischi che si corrono in caso di interruzione brusca del trattamento. E' sufficiente affermare di sentirsi un po' stressato e di dormire poche ore a notte per sospettare una depressione? C'e' una relazione fra depressione e i problemi che ho?
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,é evidente che non si é creata un'empatia tra Lei ed il collega (andrologo?) che l'ha visitata (o solo intervistata?).L'uso di antidepressivi nell'eiaculazione precoce é relativamente antico e caratterizzato da diverse tipologie posologiche.Ci sono colleghi che prescrivono l'antidepressivo giornalmente ed altri a richiesta prima di un rapporto sessuale,ma sempre,andrebbe chiarito che la terapia non fa riferimento ad una depressione,bensì sfrutta un effetto collaterale di questi farmaci che porta,a volte,ad un ritardo,anche sensibile,dei tempi di eiaculazione.Considerando il problema erettile,Le consiglio di rivolgersi al Suo medico di famiglia che sicuramente Le potrà consigliare un andrologo esperto,possibilmente specialista,di cui la Toscana é ricca.Cordialità

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55,1k 1,2k 1k
Caro lettore,
alle corrette e sagge parole del collega Izzo se desidera aggiungere altre informazioni più dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-quando-il-rapporto-finisce-troppo-presto-eiaculazione-precoce.html. Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#3]
dopo
Utente
Utente
Carissimi medici,
vi ringrazio per il vostro supporto, mi è stato molto utile per chiarire le mie perplessità. Il mio medico di base mi ha confermato quanto già detto da voi, e quindi ho deciso di iniziare la cura prescrittami.
Un cordiale saluto
[#4]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55,1k 1,2k 1k
Caro lettore ,
se lo desidera , ci tenga poi informati sullo sviluppo e l'eventuale risoluzione del suo problema sessuale.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#5]
Dr. Giuseppe Benedetto Urologo, Andrologo 2,7k 15
ha fatto la scelta migliore ed è già un risultato

dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve,
ho iniziato la terapia prendendo 20 gocce al giorno, ma mi sento sempre strano. La mattina quando mi reco al lavoro, dopo una notte di sonno profondo, mentre guido sento di non avere la prontezza di riflessi. Durante il giorno provo stanchezza e sonnolenza che influiscono sulle mie normali attività quotidiane. Anche le persone a me vicine e colleghi mi fanno notare che non sembro la persona di sempre. Non so se ce la farò a continuare così.
Un cordiale saluto.
[#7]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55,1k 1,2k 1k
Caro lettore ,
è il momento di ricontattare il collega che ha prescritto la terapia e con lui discutere dei possibili effetti collaterali che si sono manifestati ed eventualmente avere indicazioni dirette e precise di cosa fare.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centrodemetra.com

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test