Rottura (incompleta) del frenulo

Salve,

due settimane fa devo essermi rotto i frenulo. Io e la mia ragazza non stavamo avendo un rapporto, semplicemente lei era sopra di me e entrambi eravamo in mutande. il mio pene era in erezione ed ho spinto verso l'alto. Ho sentito "stak!" e le mutande sono.diventate rosse. Mi sono subito disinfettato.. ora, dal 30 gennaio, la situazione é stabile,la ferita é cicatrizzata , peró ho notato che il frenulo é "ricresciuto " piu in giu di prima, quasi sotto il glande.. É NORMALE?.

Ho paura a riprendere la pratica dei preliminari.. e inoltre, il frenulo.adesso mi sembra piu "fine" e "debole". NORMALE?

SPERO MI AIUTIATE..E SCUSATE LA MIA IGNORANZA! Grazie a Tutti.
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile aiutarla e quindi formulare una risposta corretta, cioè darle una indicazione precisa su quali passi successivi fare, soprattutto a livello terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare prima i suoi genitori, se presenti, poi il medico di fiducia ed infine anche un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
intanto La ringrazio,

peró preferirei non parlarne ai miei genitori, per vergogna, anche se andrebbe messa da parte, lo so.
Riesco a far uscire il glande completamente, e non mi fa male.. ma se andassi un po piu giu, penso si romperebbe..
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Deve, essendo un minore, per forza parlare con i suoi genitori e poi sentire in diretta un bravo urologo.

Ancora cordiali saluti.

[#4]
dopo
Utente
Utente
salve,
penso che tra qualche giorno proveró a parlargliene... ma essendo minorenne non posso fare da solo? E quanto potrebbe costare una semplice visita di.controllo?

Saluti e grazie anche a Lei .
[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile giovane lettore,

se minorenne, la presenza dei genitori è sempre indispensabile, soprattutto durante una visita medica.

cordiali saluti.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dottore,
ho due domande: 1 quanto puó costare una semplice visita di controllo da un andrologo?
2 se si rompesse una seconda volta, cosa dovrei fare?

Saluti
[#7]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

con il SSN costa un semplice ticket per visita specialistica.

Se il frenulo si rompe una seconda volta e c'è un sanguinamento importante allora bisogna fare una valutazione specialistica in urgenza, sempre accompagnato da almeno un genitore.

Cordiali saluti.
[#8]
dopo
Utente
Utente
la prima volta che é successo, il sanguinamento è stato molto copioso, sono andato in bagno e ho disinfettato con cotone e disinfettante facendo pressione. chiaramente é a conoscenza di questo fatto solo la mia ragazza.

come ho gia detto.. dopo 10 - 15 giorni, il frenulo si é "riattaccato" , peró in posizione piu bassa rispetto a prima..

Ad occhio, avendo osservato il pene in erezione, penso che si debba rompere di nuovo, e la cosa mi spaventa, visto il dolore, e "disgusta" la mia ragazza. Quindi la domanda che mi sorge spontanea è: COSA SUCCEDE IN CASO DI SECONDA ROTTURA? IN TAL CASO, COSA DOVREI FARE?


La ringrazio per la disponibilitá, saluti
[#9]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

come già dettole: "Se il frenulo si rompe una seconda volta e c'è un sanguinamento importante allora bisogna fare una valutazione specialistica in urgenza, sempre accompagnato da almeno un genitore.

Cordiali saluti.
[#10]
dopo
Utente
Utente
va bene, grazie. Spero che sia apposto adesso, ma non so veramente se parlarne ai miei genitori o meno... sono abbastanza confuso perche non so cosa fare e ci penso praticamente sempre..

la ringrazio!
[#11]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

se ha veramente 19 anni può consultare lei in diretta e da solo il suo medico di fiducia .

Sarà lui poi eventualmente ad indirizzarla verso un esperto urologo.

Ancora cordiali saluti.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dottror Beretta,

come gia le avevo scritto, ho sedici anni e mezzo, mi sono registrato come piu grande perche se no risultava impossibile la registrazione.

Beh la mia paura è che si ri-rompa, che la mia ragazza si spaventi, che debba dirlo ai miei genitori.. perche penso sia brutto avere un rapporto facendolo "col freno a mano tirato", o, comunque, in stato di stress.

Saluti anche a lei.
[#13]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

se minorenne, rimane l'indicazione, già data, bisogna "consultare prima i proprii genitori, se presenti, poi il medico di fiducia ed infine anche un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#14]
Gentile utente
l'età espressa nella sua richiesta non coincide con quella dichiarata in fase di registrazione al sito.
Se è un minorenne, il suo account sarà cancellato, diversamente la preghiamo di non utilizzare account di familiari o parenti già iscritti regolarmente a questo sito.

Cordiali saluti
staff@medicitalia.it


[#15]
dopo
Utente
Utente
@staffmedicitalia,
sono minorenne ma mi sono iscritto per cercare un consiglio da dei professionisti seri, non per altri scopi, e ho comunque subito specificato che la mia etá é di 16 anni e mezzo, 17 a luglio, e finora le risposte mi hanno dato una mano.
----------------
Egregio Dottor Beretta,
la situazione penso sia migliorata. Ieri, con la mia ragazza, a distanza di 25 giorni dall'accaduto, abbiamo praticato dei preliminari e non ho avuto problemi, anzi, tutto è filato liscio e devo dire che il glande viene completamente scappellato, meglio di prima. a questo punto penso di non avere altri problemi, anche se faró molta attenzione e non "esagereró" . Magari piu avanti ne parleró coi miei genitori, in attesa di nuovi sviluppi.

Cordiali Saluti
[#16]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Bene e dia retta allo staff!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio