Problemino al pene

Buonasera,sono un ragazzo di 20 anni e ancora non ho avuto rapporti sessuali,ma solo rapporti orali e preliminari.
Ho un problemino con il mio pene,cioè,faccio fatica a scoprire il mio glande e anche quando raramente ci riesco me lo ritiro subito su per paura di farmi del male.
Premetto che il mio pene è anche leggermente "storto" verso sinistra.
E' una cosa strana,anche perchè da se il pene non riesce a scoprirsi e se muovo la pelle quando il pene è coperto si vede proprio che è staccata dall'asta e quindi non capisco se potrebbe essere un problema proprio del mio pene,come una mancata elasticità del prepuzio,oppure a fattori psicologici come l'aver paura di farmi male(questa cosa mi sta facendo stare male,perchè non riesco ad avere rapporti sessuali con la persona che amo).
La visita dal mio medico di base l'ho fatta e secondo il suo parere crede che sia legato al mio fattore psicologico,comunque mi ha prescritto una visita urologica.
Spero in un vostro consiglio,cordiali saluti.
Mattia
[#1]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Gent.le utente

purtroppo da questa postazione è impossibile fare una valutazione oggettiva mentre la cosa migliore è la visita specialistica, tuttavia il prepuzio e cioè la pelle che sormonta il glande, può essere più stretto rispetto alle dimensioni del glande, non permettendone lo scorrimento. In questo caso si parla di fimosi serrata se avviene sia a pene eretto che in flaccidità, oppure di fimosi non serrata se avviene solo a pene eretto, si consulti e poi se vuole ci faccia sapere.

Un cordiale saluto

Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta Dr. Maretti!
Il rimedio per la fimosi(che sia serrata o non) è quello chirurgico?
[#3]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Esatto
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ah capito. Ma in questo caso si tratta di circoncisione totale o parziale?
Dato che ho letto che l'operazione viene effettuata in anestesia locale e io sono una persona che mi agito molto,si può richiedere che mi venga somministrato anche un tranquillante?
Saluti
[#5]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
parziale o totale dipenderà da lei cosa preferisce e questo vale anche per l'anestesia.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ok ho capito.
Come parere di andrologo,secondo lei,è meglio una circoncisione totale o parziale?
Saluti
[#7]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
solo vedendola sarei in grado di rispondere.

Ancora cordialità
[#8]
dopo
Utente
Utente
Ok la ringrazio. Ma dopo l'intervento,c'è caso che mi viene prescritto anche un antibiotico da prendere via orale?
Saluti
[#9]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
normalmente non è necessario.

Cordialità
[#10]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio! Ma per quella piccola "curvatura" che ho verso sinistra,può essere ereditaria o dovuta alla fimosi?
Saluti
[#11]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
questo lo può valutare lo specialista.

Ancora cordialità
[#12]
dopo
Utente
Utente
Ok la ringrazio per il consulto che mi ha dato!
Saluti
[#13]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
prego
[#14]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,ho fatto oggi la visita con l'andrologo.
In parole semplici,dopo avermi visitato,mi ha detto che ho un eccesso di "pelle" però il pene in flaccidità si riesce a scoprire benissimo,quindi ho una fimosi non serrata.
L'andrologo mi ha consigliato la circoncisione parziale,però io sono libero di scegliere tra quella parziale e quella totale.
Non cambierebbe nulla da parziale a totale,ma sarebbe solo per un fattore estetico.
Saluti
Mattia
[#15]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
Quindi come vede, tutto è stato confermato-

Ancora cordialità
[#16]
dopo
Utente
Utente
Esatto! La ringrazio!
Saluti
Mattia
[#17]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
oggi sono tre settimane che mi sono fatto operare di circoncisione totale per problema di fimosi.
Sono andato dal medico di base,mi ha guardato e mi ha detto che è tutto a posto,i punti si sono quasi del tutto sciolti (a parte uno,che comunque è in via di dissolversi,sotto al frenulo) e che sto guarendo perfettamente. Mi ha detto di non mettere più nessuna crema antibiotica ma disinfettare solo con acqua borica o comunque con disinfettante non a base alcolica.
Vorrei sapere,dato che sono tre settimane che non faccio autoerotismo e devo dire la verità,non c'è la faccio più,secondo voi posso provarmi a masturbarmi?
Se si,come posso fare?
Saluti
[#18]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
cercando di non farsi male
[#19]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio!
Secondo un suo consiglio,è meglio aspettare ancora oppure provare?
[#20]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
solo lei può decidere
[#21]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 420 2
caro lettore,

dopo 3 settimane da un intervento di circoncisione i tessuti sutiurati dovrebbero aver avuto una loro stabilizzazione tanto da sopportatre trazioni non violente.
Ai miei pazienti consiglio di praticare la masturbazione, in maniera delicata, senza "tirare troppo giù" la pelle del prepuzio ma carezzandolo lateralmente fino ad ottenere un orgasmo ed eiaculazione.
Se la stimolazione del pene fosse fatta dalle dita di un'altra persona si dovrebbe pregare la persona di non fare movimenti forti, decisi, violenti che potrebbero anche determinare delle lesioni superficiali in corrispondenza delle cicatrici delle suture.
dopo 4-5 settimnane, sempre con delicatezza, si possono avere rapporti sessuali penetrativi
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#22]
dopo
Utente
Utente
Vi ringrazio per i vostri consigli. Vorrei chiedervi,posso usare un lubrificante in modo da agevolare la masturbazione?
Saluti
[#23]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
usi pure il lubrificante.
[#24]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dr. Maretti!
La mia dottoressa non mi ha detto nulla a riguardo di continuare a portare le fasciature o no,secondo voi dopo tre settimane posso cominciare a tirarla via e limitarmi solo,come ha detto la dottoressa,a disinfettarmi con il disinfettante? Non c'è rischio di infezioni,dato l'intervento ancora recente?
Saluti
[#25]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 420 2
caro lettore,

ai miei pazienti dico di lavarsi tranquillamente dal secondo giorno postoperatorio e di non meteter alcuna gasciatura ma solo una protesione per evitare di sporcare gli indumenti
cari saluti
[#26]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
prima ci parla di ricominciare a masturbarsi, poi di usare il lubrificante e ora ci dice che è rimasto "fasciato" per tre settimane, quindi sarebbe interessante sapere come pensava di masturbarsi o dove pensava di mettere il lubrificante e comunque penso che l'argomento sia chiarito.

Ancora cordialità
[#27]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dr.Pozza!
Logico che per la masturbazione e per il lubrificante,la fasciatura me la devo togliere,ma quello che chiedevo,è se devo ancora continuare a cambiarmi fasciatura ogni giorno oppure ora posso stare tranquillamente anche senza,a diretto contatto con gli slip e gli indumenti?
Saluti
[#28]
Dr. Carlo Maretti Andrologo, Sessuologo 9k 179 3
può stare tranquillamente senza
[#29]
dopo
Utente
Utente
Ho provato con la masturbazione,ma fa un male appena va in erezione,quindi ci ho rinunciato,aspetterò ancora un bel po di tempo.
Probabilmente molto è una questione psicologica.
Saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio