Fastidio testicolo destro al tatto

Salve, sono un ragazzo di 32 anni. Da alcuni anni ho un fastidio al testicolo destro: durante la quotidianità non ho dolori o fastidi. Di tanto in tanto, specie duranti i rapporti, se tocco il testicolo o fa movimenti rotatori sento come una fitta. Io l ' ho sempre attribuita ad una sorta di normale sensibilità di un testicolo rispetto ad un altro. Ma poi parlandone mi è venuto il dubbio.

Poi ho notato come una sorta di corpo molliccio sopra il testicolo sinistro (più basso). che non mi da fastidi o cosa.

Devo aggiungere che spesso ho bruciore durante la minzione perchè , e sbaglio, bevo tra un litro ed un litro e mezzo al giorno...a volte di meno. So che questo a volte mi porta bruciori. Lo dico ..magari per dare un quadro + esaustivo delle "parti basse".
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

dalle molte cose confuse e poco chiare che ci racconta, potremmo pensare forse alla presenza di un varicocele a livello della borsa scrotale sinistra, ad una possibile infiammazione delle vie uro-seminali ed altro ancora ma qui il consiglio ora è quello di sentire, se non ancora consultato, un esperto e bravo urologo od andrologo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
ok....meglio un urologo o andrologo? Quell '"altro ancora " è un pò preoccupante. Metto in ordine....il dolore al tatto al testicolo destro (errore di scrittura prima) l ho sempre avuto al tatto......a memoria anni. Non nel senso che ogni volta che tocco mi parte il dolore...se lo tocco facendolo rotare allora mi parte una fitta. Ma finisce lì.

Poi ci sono giorni ( da un anno a questa parte) che mi fa male il destro o il sinistro...e solitamente è accompagnato a momenti in cui mi rendo conto che, non bevendo, sento bruciore quando urino...con dolori stanchezza all'alezza dei reni...specie la mattina al risveglio.
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

bene ora consultare un urologo con chiare competenze andrologiche oppure un andrologo con buone conoscenze urologiche.

Ancora un cordiale saluto.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Getile Dottore, ho contattato un andrologo/urologo, mi ha chiesto di fare un ecodoppler scrotale. Nel frattempo questo dolore/fastidio è arrivato all'inguine destro fino al basso ventre destro( per intenderci ....a livello dell'appendice). Lo sento che si irradia anche nella coscia.

direi che quella sensibilità al testicolo che ho da anni si tratta d un problema a sè (del resto se non vi era diretto contatto non mi procurava dolore) - Adesso in concomitanza c'è questo ulteriore fastidio..... sciatica? pubalgia? ( io non gioco e non pratico sport). Posso assumere degli antidolorifici ?
[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

non si pasticci con farmaci che magari possono mascherare altri problemi più importanti ed ora risenta in diretta sempre il suo medico di famiglia.

Un cordiale saluto.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio