Problema erezione

Salve mi scusate se vi disturbo signori, da un periodo che mio preoccupo o forse da sempre... Da quando ho iniziato a fare sesso che ho dei problemi di erezione , forse a causa del pene piccolo che mi provoca tutti questi pensieri , ho il pene lungo 16,8 però non so perché ogni volta che devo fare qualcosa con una ragazza penso sempre che non mi si alza. Si ok riesco ad arrivare ai preliminari e sono eccitatissimo solo che dopo quando tocca alla partner o che sia un pensiero o qualcos'altro non mi si alza assolutamente e non ne vuole sapere neanche se ci provo io.. Ho davvero paura forse sarà la testa o forse il fisico... Ma non credo perché sono uno sportivo e mi alleno 6 ore al giorno... E vi ripeto ogni volta che devo fare qualcosa con una ragazza riesco ad eccitarmi fino a che arrivo al punto cruciale cioè lei . Può essere che mi masturbo una volta al giorno e il mio pene non va per questo? Mi sto davvero preoccupando
ed ho davvero bisogno di un vostro grande aiuto... Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 15.9k 465 2
Caro lettore,

un pene di 16 cm deve essere considerato di dimensioni assolutamente normali, anzi superiori alla media "italiana"
Il fatto di non riuscire a mantenere una adeguata rigidità potrebbe essere legato ad una condizione ansiosa, emozionale ma anche a qualche problematica organica.
Veda di consultare uno specialista andrologo che possa aiutarla a definire le cause del suo problema
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28.9k 642 1
Caro Utente,consiglierei di rimuovere l'idea di avere un pene sottodimensionato in quanto le misure trasmesse sono ampiamente al di sopra della media della razza caucasica,la nostra.L'ansia da prestazione é un fenomeno molto frequente,specialmente nella giovane età,ma non solo e,persistendo in assenza di una definizione diagnostica rigorosa,fatalmente può determinare un disagio sessuale sempre maggiore che é in evidente contraddizione con il ritmo masturbatorio.Contatti un esperto andrologo.Cordialità.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

Disfunzione erettile

La disfunzione erettile è la difficoltà a mantenere l'erezione. Definita anche impotenza, è dovuta a varie cause. Come fare la diagnosi? Quali sono le cure possibili?

Leggi tutto