Testicolo sinistro gonfio sul lato basso dell'inguine e gonfiore pube

Salve,
Ho notato un leggero gonfiore al pube sinistro ma non mi sembra un ernia perchè non rientra cambiando posizione e non ha forma di nodulo, è una massa leggermente dura.
Inoltre sul testicolo sinistro all'altezza dell'inguine ho un gonfiore. Non ho dolore...solo alcune volte quando sto tanto seduto ( il mio lavoro mi porta a stare ore seduto ) sento quando mi alzo un dolore all'inguine sinistro e all'anca e colpisce anche la coscia sinistra anteriore ma camminando poi mi passa.

Lo inizialmente associato ad uno sforzo che avevo fatto trasportando del peso con il braccio sinistro avvenuto questa estate ,..mi ricordo che poi mi faceva male l'inguine mentre il dolore all'anca ad una caduta questo inverno...però il gonfiore al testicolo mi fa pensare male non vorrei che fosse qualcosa di grave.
[#1]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Caro signore impossibile risolvere i suoi dubbi via internet si faccia vedere in prima istanza dal medico di famiglia
[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve,
Sono andato oggi dal medico di famiglia, mi ha visitato mettendomi una mano sul gonfiore sul pube sinistro e poi mi ha detto di tossire. Quindi, mi informa che è una sospetta ernia inguinale in quanto si muove quando tossisco.
Ho fatto presente che sento presenza di una massa su testicolo sinistro.
Mi ha detto che l'ernia può scivolare all'interno del testicolo e se capita può dare dolore lancinante e essere grave e mi ha prescritto una prima visita chirurgia e sul foglio ha scritto testualmente : "per sospetta ernia inguinale ? "
Ho informato il medico di famiglia che il dolore lo sento raramente e lui mi dice che anche se l'ernia va nel testicolo non sempre fa male ma se lo fa e perdura per mezza giornata di recarsi subito al pronto soccorso.Tuttavia non ha esaminato il testicolo.
Inoltre per il gonfiore sotto il costato, mi ha detto che per lui è un osso sporgente, in effetti è da anni che ho sto problema solo che delle volte si attenua e delle volte aumenta ma non produce dolore. Mi consiglia anche di fare esercizio fisico perchè tutto ciò può derivare da una vita sedentaria e dal lavoro di call center che svolgo che mi obbliga a stare seduto anche per 6 ore di fila senza pause.
Non so se devo sentire altri pareri medici, magari recarmi proprio da urologi, anche perchè era la prima volta che mi recavo da questo medico ( il mio precedente è andato in pensione ) e nella sala di attesa non è che ne parlavano benissimo,..si lamentavano che essendo iraniano non parlava bene l'italiano e impiegava molto a fare le visite perchè era lento nello scrivere e che altri medici si erono rifiutati di venire nel quartiere e per esclusione hanno scelto lui. Inoltre è solo un medico-chirugo senza specializzazioni.

Grazie
[#3]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Quello che dice il suo medico di famiglia mi pare sensato . Ne segua le indicazioni

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio