Utente 474XXX
Buona sera.Sono un ragazzo di 28 anni da circa 3 mesi dopo aver fatto una crociera ed aver mangiato di tutto soffro di un disturbo che non so se sia collegato con l'alimentazione o per un'infezione presa nelle piscine affollate. Mi spiego: dopo la crociera una mattina ho avuto un forte bruciore al glande ed ho urinato rosso ho chiamato un'infermiera e mi ha detto di bere molta acqua e già nel pomeriggio urinavo normale. Ho fatto l'urinocoltura ed era tutto negativo dopo 2 giorni l'infermiera mi ha detto di prendere il ciproxin 500 per 6 giorni effettivamente ho notato un lieve miglioramento. Dopo una settimana circa ho avvertito bruciore fra ano e scroto, sentivo calore all'interno dello scroto e nuovamente bruciore all'ano. Ho notato rossore su tutta la parte del glande e del frenulo e fastidio continuamente nella zona del perineo.Ho parlato col medico curante e mi ha detto di ripetere l'urinocoltura fatta giorno 19 dicembre ed oltre a questa le analisi al sangue tutto negativo però nella ricerca delle urine c'è presenza di sangue non visibile ad occhio nudo. Ora ho delle macchie bianche sul glande con pochissimo bruciore e bruciore e fastidio all'ano.Ho letto che posso avere una candita visto che ho una patina bianca sul glande con traccie di spegma.Da aggiungere che ci sono giorni che non ho nessun disturbo. Aspetto una vostra risposta grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,
il sospetto di una infiammazione prostatica con una infiammazione del pene, glande, prepuzio in seguito alla terapia antibiotica effettuata (micosi) è abbastanza verosimile
si faccia vedere da un andrologo o urologo
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 474XXX

Grazie mille dottore gentilissimo. Nell’ esame microscopico delle urine risulta presenza di rare emazie sicuramente dovute all’ infiammazione. Poi mi chiedo questa infiammazione è stata dovuta a qualche infezione presa in crociera? Per il glande che è ricoperto di questa patina tipo macchie devo preoccuparmi? Mi creda sono molto spaventato su internet si legge di tutto.

[#3] dopo  
Utente 474XXX

Poi ho dimenticato di dirle che dopo la crociera ho mangiato piccante e diverse volte mi sono masturbato provocando rossore sul glande. Posso stare tranquillo?
Per l'antibiotico preso è possibile che si sia creato qualche problema?
E perchè mi brucia l'ano non sempre però?