Utente 474XXX
Salve,
Sono un ragazzo di 16 anni quasi 17,
ho un serio problema di anorgasmia.
La prima masturbazione la feci a 13-14 anni ma,non provando orgasmo e non vedendo risultati,ho deciso di rimandare perchè magari il corpo non si era ancora sviluppato.
In questo momento,ho un'eta in cui lo sviluppo dovrebbe essere già avviato da un bel pò,ho un sacco di peli vicino al pene,sotto le ascelle e incomincia a vedersi qualche pelo per la barba e non sono sottopeso o sovrappeso.
Il problema è,che qualsiasi tecnica o posizione di masturbazione non mi porta all'orgasmo. Non lo ho mai provato in vita mia e sentendo amici che dicono di provarlo dopo appena 5 minuti di masturbazione,mi sento stranissimo e triste.
Non ho problemi di erezione e di polluzioni notturne ne ho avute un paio,addirittura una fu talmente forte da svegliarmi e sentire dolore. Però, da moltissimo tempo a questa parte non mi ritrovo più i boxer bagnati,veramente non so più che fare.
Cosa mi consigliate?
Non ne voglio parlare con i miei genitori,perchè non so da dove cominciare il discorso e come parlarne,visto che in famiglia di questi argomenti non ne abbiamo mai parlato.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

via ogni vergogna o inutile paura, alla sua età bene parlare con i suoi genitori del suo problema e poi, come spesso ripeto da questo sito e vista la sua "giovanissima" età, approfitti di questi "disturbi-malesseri" e non sicurezze , per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle ragazze che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com