Utente 485XXX
Buongiorno. Ho 59 anni, sposato con l’unica donna della mia vita (54) da 30, due figli. Abbiamo sempre avuto una discreta intesa sessuale. Negli ultimi tempi, questa intesa ci sembrava addirittura migliorata: la menopausa ha reso lei più rilassata nei momenti d’intimità, più disinibita. Dopo un’interruzione forzata di un mesetto per un’operazione al collo vescicale, il, desiderio, represso dall’impossibilità di fare sesso, ha trovato soddisfazione e abbiamo vissuto un bellissimo periodo e perfino dato sfogo a fantasie nuove. Certo, c’è qualche problema di secchezza in lei e ogni tanto (ma non sempre) qualche problema di erezione in me, risolvibili attraverso opportuni rimedi farmacologici.
Purtroppo negli ultimi tempi qualcosa è cambiato e io non riesco quasi più a raggiungere l’orgasmo. Questa cosa mi crea ansia e i nostri momenti si trasformano spesso in un vano tentativo di ore di giungere a conclusione. Lei dà il suo meglio per eccitarmi e raggiunge l’orgasmo, anche due volte, mentre io niente.
Ci siamo presi di recente un po’ di tempo e abbiamo fatto una vacanza rilassante, ma il problema si è ripresentato anche lì.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non si capisce chi dei due abbia subito l'intervento al collo vescicale.Comunque,in ogni caso,credo che un approfondimento diagnostico sia ineludibile.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 485XXX

Grazie della risposta celere. Ho subito io un incisione del collo vescicale per disturbi tipici come necessità frequente e impellente di urinare, anche di notte ecc. L'intervento ha mantenuto la possibilità di eiaculazione.