Utente 370XXX
Salve dottori, sono un ragazzo di 30 anni. Sono stato operato giorno 15 marzo di Varicocele al testicolo sinistro di II grado tramite scleroemoblizzazione (sono entrati col cateterino dal braccio destro) in anestesia locale. Ho fatto la cura di antibiotico per quattro giorni come prescritto, sto prendendo una serie di integratori per poi ripetere esame spermiogramma fra tre mesi quando rifarò dall'andrologo anche l'ecocodopler. Ho deciso di riprendere l'attività sessuale dopo un mese esatto dall'intervento (non ho neanche chiesto all'andrologo ma nel dubbio penso che un mese vada bene), a parte qualche polluzione notturna involontaria che ho avuto in questi giorni. Volevo chiedervi, siccome ho assunto in alcune occasioni di ansia e stress il levitra da 5mg (spesso addirittura solo 2,5 spezzandolo), l'assunzione di levitra 5 mg post operazione varicocele potrebbe causare qualche sorta di complicanza alla vena embolizzata o in generale ? Posso tornare ad usarlo con cautela sempre e sotto controllo medico normalemente ? Premetto che chiederò anche al mio medico ma mi piacerebbe sapere anche il vostro parere a riguardo. Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
ALTAMURA (BA)
BRINDISI (BR)
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile lettore non c'è nessuna interferenza tra l'assunzione di levitra e il pregresso intervento per varicocele . Cordiali saluti
Dott. Mario De Siati Urologo-Andrologo esercita a Foggia,Taranto,Altamura (Bari),Brindisi